Il Consiglio del IV Municipio boccia l’ODG sulla Cervelletta come Luogo del Cuore FAI

19 luglio 2016 - Consiglieri del IV Municipio: INIZIAMO PROPRIO MALE! Con una decisione incomprensibile e priva di motivazioni viene respinto l’Ordine del Giorno che chiedeva al Municipio di sostenere l’iniziativa dei cittadini per l’inserimento del Casale della Cervelletta come Luogo del Cuore FAI. Con questo documento si chiedeva al neo Presidente del IV Municipio Roberta Della Casa per:
• far si che il Sindaco di Roma faccia tutto quanto utile per dare massima pubblicità cittadina al Casale della Cervelletta con l'obiettivo di far primeggiare il bene medesimo nel bando denominato 'I Luoghi del Cuore';
• a far si che il Sindaco di Roma attivi tutto quanto ritenuto utile per aprire un canale istituzionale con il FAI e individuare come priorità per la Città di Roma il recupero e la rigenerazione del Casale della Cervelletta;
• a far si che al di là del percorso eventualmente attivabile con il FAI in termini di rigenerazione e nuova fruizione pubblica del bene, il Comune di Roma dia un segnale di attenzione e priorità per il Casale della Cervelletta, vincolando direttamente nel proprio bilancio appositi fondi immediatamente spendibili per la conservazione e totale messa in sicurezza del bene.
Ripetiamo che si tratta di una iniziativa che non viene da una parte politica ma da semplici cittadini che si sono attivati autonomamente ed hanno già raccolto 200 voti in una stagione in cui l’iniziativa latita. Il desiderio di fare qualcosa per il salvataggio e la tutela di un bene collettivo si è scontrato con l’ottusità di alcuni consiglieri che hanno preferito “bocciare un documento a priori e senza discussione” anziché addentrarsi nella materia. Viene spontaneo pensare che il nuovo Consiglio del IV Municipio intenda proseguire nella strategia dell’amministrazione precedente in relazione al “Pasticciaccio brutto della Cervelletta”.
Prendiamo quest’atto con il beneficio dell’errore valutativo continuando ad avere fiducia nei nuovi eletti ma certamente questa “falsa partenza” non aiuta a farlo. Se poi a questo associamo anche la mancata risposta della Presidente Roberta Della Casa, inviata via social network per avere un minimo di spiegazione su quanto accaduto, e il silenzio completo sulla richiesta di incontro che il Coordinamento “Uniti per la Cervelletta” ha inviato al Municipio (protocollo CE/2016/0055943) ed a cui non c’è stata alcuna risposta, è facile arrivare a conclusioni (quantomeno affrettate) che mettono in dubbio le azioni dei nuovi rappresentanti.

Per quanto riguarda il resto, i cittadini proseguiranno da soli nella loro iniziativa e se riusciranno ad ottenere qualcosa non dovranno dire "GRAZIE" a nessuno tranne che a loro stessi. Per questo vi invitiamo a proseguire nel sostegno al VOTO che, presto, raccoglieremo anche sui tavoli del quartiere e al tempo stesso invitiamo le associazioni dei quartieri limitrofi a fare altrettanto.

Articoli letti: 2255046  
se apprezzi questo sito internet clicca mi piace su Facebook

 

Commenti