Il volontariato nel quartiere ha bisogno di nuove forze

10 maggio 2013Le associazione di volontariato del quartiere, a cominciare dalla nostra “Vivere a Colli Aniene”, sono risorse presenti sul territorio che grazie alla generosità, all’altruismo e alla passione di alcune persone hanno fatto tanto per questo quartiere. Un grande lavoro, con ben poca visibilità, e un impegno gravoso che ha evitato il degrado totale di questo luogo come è invece accaduto per tante zone della periferia romana. Un lavoro usurante e carico di responsabilità che per molti diventa un peso insopportabile per mille ragioni diverse e, spesso, molto personali. È tempo sottratto alla famiglia per difendere il bene comune! (E' vero, nessuno ci obbliga a farlo se non il nostro senso civico) Il tutto è svolto da poche decine di volontari che si sono impegnati per le questioni territoriali, spesso, ricevendo solo critiche e poco apprezzamento per il lavoro svolto. Tutto questo porta a una stanchezza psicofisica che alcuni di noi non riescono a superare. A causa di queste defezioni, alcune organizzazioni storiche del quartiere stanno allentando il proprio impegno e altre sono già scomparse da diverso tempo. Purtroppo, non c’è un ricambio generazionale e, per questo motivo, alcuni seri problemi non sono portati avanti in modo incisivo come andrebbe fatto.
Occorrono forze fresche per rilanciare l’attività del volontariato. Non basta rinnovare la tessera associativa, che oltremodo riveste una notevole importanza per la vita stessa delle associazioni, serve un impegno di nuove persone che possano dedicare qualche ora a settimana alla comunità.
Sono tanti i problemi che ancora dobbiamo affrontare e risolvere. Molti riguardano la vita di tutti noi a cominciare da:

• Edifici scolastici fatiscenti
• Manutenzione strade e marciapiedi
• Mobilità e inquinamento
• Giardini e aree verdi
• Fontane in stato di abbandono
• Progetti sul quartiere incomprensibili come l’incompiuta pista ciclabile di viale Bardanzellu o il campo di bocce del Parco Baden Powell
• Sicurezza
• Eventi e Cultura
• Nuovi microinsediamenti rom abusivi sotto l’A24

Serve il tuo aiuto. Da soli possiamo fare ben poco. Contattaci e partecipa alle nostre riunioni come osservatore.

Antonio Barcella
www.collianiene.org
news@collianiene.org

Articoli letti: 1002620  
se apprezzi questo sito internet clicca mi piace su Facebook

Commenti