Elezioni amministrative 2013: quando e come si vota

23 maggio 2013Domenica 26 maggio saremo chiamati a votare per scegliere il nuovo consiglio comunale di Roma Capitale e per i nuovi 15 Municipi della città (il Tiburtino è diventato il IV). Si voterà dalle ore 8.00 alle ore 22.00, e lunedì 27 maggio, dalle ore 7 alle ore 15, Le operazioni di scrutinio avranno inizio lunedì 27 maggio, subito dopo la chiusura della votazione e l’accertamento del numero dei votanti.
In caso di effettuazione del turno di ballottaggio per l’elezione dei sindaci, si voterà domenica 9 giugno, sempre dalle ore 8.00 alle ore 22.00, e lunedì 10 giugno, dalle ore 7.00 alle ore 15.00 mentre le operazioni di scrutinio avranno inizio nella stessa giornata di lunedì, al termine delle votazioni e dell’accertamento del numero dei votanti.

COME SI VOTA NEL COMUNE DI ROMA CAPITALE (SCHEDA AZZURRA)

La scheda reca i nomi e i cognomi dei candidati alla carica di sindaco, scritti entro un apposito rettangolo, al cui fianco sono riportati i contrassegni della lista o delle liste con cui il candidato è collegato.
L’elettore può votare:
• per una delle liste, tracciando un segno sul relativo contrassegno; il voto così espresso si intende attribuito anche al candidato sindaco collegato;
• per un candidato a sindaco, tracciando un segno sul relativo rettangolo, non scegliendo alcuna lista collegata; il voto così espresso si intende attribuito solo al candidato alla carica di sindaco;
• per un candidato a sindaco, tracciando un segno sul relativo rettangolo, e per una delle liste collegate, tracciando un segno sul relativo contrassegno; il voto così espresso si intende attribuito sia al candidato alla carica di sindaco sia alla lista collegata;
• per un candidato a sindaco, tracciando un segno sul relativo rettangolo, e per una lista non collegata, tracciando un segno sul relativo contrassegno; il voto così espresso si intende attribuito sia al candidato alla carica di sindaco sia alla lista non collegata (cd. “voto disgiunto”).
L’elettore potrà altresì manifestare non più di due voti di preferenza per candidati alla carica di consigliere comunale, scrivendo, nelle apposite righe stampate sotto ogni contrassegno di lista, i nominativi (solo il cognome o, in caso di omonimia, il cognome e nome e, ove occorra, data e luogo di nascita) dei candidati preferiti appartenenti alla lista prescelta, avendo però presente che, nel caso di espressione di due preferenze, queste devono riguardare candidati di sesso diverso, pena l’annullamento della seconda preferenza.
Per il ballottaggio il voto si esprime tracciando un segno sul rettangolo entro il quale è scritto il nome del candidato sindaco prescelto.

COME SI VOTA NEI 15 MUNICI DI ROMA CAPITALE (SCHEDA ROSA)

Oltre a Sindaco e Consiglio Comunale, domenica 26 e lunedì 27 maggio i romani sono chiamati a votare anche per il rinnovo dei Consigli Municipali. Ricordiamo che secondo quanto stabilito dalla riforma territoriale i municipi sono passati da 19 a 15 e il Municipio del Tiburtino è ora il IV (ex V). Le regole di voto sono le stesse che valgono per il Comune. Nel caso dei municipi la scheda è di colore rosa. Anche in questo caso si può votare con le seguenti modalità:
SOLO PER IL PRESIDENTE - L'elettore traccia un segno sul nome del candidato presidente. In questo caso il voto è attribuito solo al nome prescelto e non alla lista o alle liste ad esso collegate.
SOLO PER LA LISTA - L'elettore traccia un segno sul simbolo di una delle liste di candidati al consiglio municipale collegate. In questo caso il voto va sia al candidato presidente che alla lista che lo sostiene.
PER IL PRESIDENTE E LA LISTA - L'elettore traccia un segno sia su un simbolo di lista che sul nome del candidato presidente collegato alla lista votata. Il voto va a entrambi.

TESSERA ELETTORALE

Il Ministero dell’Interno ricorda che gli elettori, per poter esercitare il diritto di voto presso gli uffici elettorali di sezione nelle cui liste risultano iscritti, dovranno esibire, oltre ad un documento di riconoscimento, la tessera elettorale personale a carattere permanente.
Chi avesse smarrito la propria tessera personale, potrà chiederne il duplicato agli uffici comunali che, a tal fine, saranno aperti da martedì 21 maggio a sabato 25 maggio, dalle ore 9.00 alle ore 19.00, e domenica 26 e lunedì 27 maggio, giorni della votazione, per tutta la durata delle operazioni di voto.
Gli elettori sono invitati a voler verificare sin d’ora se siano in possesso di tale documento e, in mancanza, a richiedere al più presto il rilascio del duplicato, evitando di concentrare tali richieste nei giorni di votazione.

Antonio Barcella
www.collianiene.org
news@collianiene.org

Articoli letti: 1002640  
se apprezzi questo sito internet clicca mi piace su Facebook

Scarica il bando del Secondo Concorso Letterario Caterina Martinelli

Commenti