Prevenzione del fenomeno "randagismo" - contributi per prestazioni sanitarie di base

23 maggio 2013È attivo un nuovo progetto del Servizio Benessere degli Animali di Roma Capitale che prevede l’erogazione di contributi per una serie di prestazioni sanitarie di base per cani e gatti familiari. Il progetto è finalizzato alla prevenzione e al contrasto del fenomeno del randagismo “di ritorno”, favorito anche dall’attuale situazione di crisi. Con questo progetto si vuole in sostanza fornire un aiuto concreto in favore di chi, pur in difficoltà economica, non vuole rinunciare alle cure del proprio animale e nemmeno vuole abbandonarlo.

Numerose le prestazioni alle quali è possibile accedere: dalle sterilizzazioni alle sverminazioni, dalle vaccinazioni alle analisi, fino all’asportazione di alcuni tumori. Queste potranno essere fornite entro il 31 dicembre e comunque fino all’esaurimento dei fondi disponibili.

Per accedere al servizio è necessario essere residenti a Roma e aver iscritto l’animale all’anagrafe canina o felina. Per ottenere le prestazioni previste è necessario avere un reddito Isee inferiori ai 15.000 euro, oppure la titolarità di pensione sociale, o ancora essere cittadini non vedenti con cane conduttore. Possono avere diritto al contributo anche associazioni no profit impegnate in specifici progetti di cura.

Tutte le informazioni in dettaglio sull’accesso ai contributi, sui requisiti, sulle domande e sulla documentazione da allegare, sulla pagina dedicata del sito del Dipartimento Ambiente.

Dal sito internet di Roma Capitale
www.collianiene.org
news@collianiene.org

Articoli letti: 1002526  
se apprezzi questo sito internet clicca mi piace su Facebook

Scarica il bando del Secondo Concorso Letterario Caterina Martinelli

Commenti