Tor Sapienza – Domani manifestazione contro il ritorno dei rom e il degrado

16 luglio 2013Primo segnale di protesta da parte dei cittadini di Tor Sapienza contro il prepotente ritorno dei rom da Castel Romano che ha portato alla creazione di una nuova tendopoli tra il campo tollerato di via Salviati e l’ex campo nomadi di via della Martora. Circa 200 nuove presenze secondo il dato fornito dal primo giornale della capitale. Questo insediamento pur essendo posizionato nel IV Municipio (Tiburtino) nel quartiere di Colli Aniene colpisce soprattutto gli abitanti del Collatino e a farne le spese maggiori è proprio Tor Sapienza. Le condizioni igienico sanitarie dell’area, senza elettricità ed acqua, sono allarmanti. Ai due campi già sovraffollati di Salviati-1 e Salviati-2 e in condizioni di vivibilità precarie si aggiunge questo nuovo insediamento abusivo su un’area non attrezzata. Vani gli sforzi delle istituzioni per convincere i nomadi a tornare nei moduli abitativi di Castel Romano o ad accettare un “ospitalità” temporanea alla ex Fiera di Roma.
Domani alle ore 17 i residenti della zona intorno a via Salviati e dei quartieri limitrofi si riuniranno in piazza Tor Sapienza urlando lo slogan "Vogliamo servizi non degrado". L’allarme dei residenti, come riportato dal sito web Cinquequotidiano.it, scaturisce da un precedente episodio avvenuto a Tor Sapienza circa sette anni fa: l’arrivo a sorpresa di ben 3000 nomadi in una sola notte. Gli organizzatori della manifestazione assicurano che non sarà una manifestazione partitica e desiderano solo bandiere tricolori.

Antonio Barcella
www.collianiene.org
news@collianiene.org

Articoli letti: 1000238  
se apprezzi questo sito internet clicca mi piace su Facebook

Scarica il bando del Secondo Concorso Letterario Caterina Martinelli

Commenti