L’Istituto Gerini di via Tiburtina accoglie 89 naufraghi di Lampedusa

14 novembre 201389 migranti, dei 155 superstiti del naufragio di Lampedusa del 3 ottobre scorso, sono arrivati a Roma. Ad accoglierli all’aeroporto di Fiumicino, il sindaco Ignazio Marino che, insieme all’assessore capitolino al sostegno sociale, Rita Cutini, ha consegnato loro una lettera di benvenuto in italiano e in tigrino: : "Le porgo a nome mio personale e della comunità che rappresento un affettuoso benvenuto nella città di Roma. Le romane e i romani che si sono sempre ribellati ad ogni forma di violenza e di soprusi, non potevano restare indifferenti e in silenzio di fronte al suo dramma. La accogliamo come accoglieremmo un fratello perché così noi la consideriamo. Un fratello che in questo momento drammatico della propria vita ha bisogno dell'aiuto dei suoi fratelli lontani che sono pronti ad offrire ospitalità e soldarietà umana". Il gruppo, interamente composto di eritrei adulti, è stato poi accompagnato in pullman al centro di accoglienza presso l'Istituto salesiano Teresa Gerini di via Tiburtina.

Antonio Barcella
www.collianiene.org
news@collianiene.org

Articoli letti: 3005175  
se apprezzi questo sito internet clicca mi piace su Facebook

Scarica il bando del Secondo Concorso Letterario Caterina Martinelli

Commenti