Parcheggio di viale Santi - Rubate di nuovo le grate e altre storie

16 dicembre 2013 “Supermercato Colli Aniene: dove tutto si può prendere alla comunità senza pagare nulla”. Sarebbe un ottimo slogan se applicato ad un esercizio commerciale invece il paradosso di questa storia è la conferma che chiunque si può permettere di rubare alla comunità senza essere debitamente perseguito. Non c’è più limite all’indecenza. Sono arrivati a rubare perfino uno dei tre abeti donati dal CFS al parco di via Ruini. Nella casa di qualcuno ci sarà un albero di natale simbolo di bontà e pace costruito sulla disonestà di una persona.
Ma non vi voglio parlare di questo, l’argomento dell’articolo è il parcheggio a pagamento di viale Santi, quello posto davanti a Equitalia. I predatori di metallo hanno colpito ancora una volta asportando le grate degli scoli nella pavimentazione. Ora i canali aperti rappresentano un pericolo per auto e abituali frequentatori che oltre a questo, per usufruirne devono pagare un tributo per la sosta. Per ora limitiamoci a parlare delle grate sottratte, della storia delle strisce blu ne parleremo più avanti. Ricordiamo che dette grate furono già asportate in passato e grazie al nostro intervento furono ripristinate dal Municipio. Il 9 ottobre 2010 scrivemmo: “Lo spazio utilizzato per questo parcheggio a pagamento è proprio quello più volte denunciato su questo sito, un vero attentato ad automobili e pedoni, dove mancano le grate dei canali di scolo e il mattonato è una vera trappola per i tacchi delle scarpe femminili. Non si è avuta nemmeno la decenza di sistemare queste cose prima di taccheggiare le tasche dei romani.
“Taccheggiare”, una parola forte che rispecchia il sentimento popolare verso un balzello non dovuto che insiste sull’area nonostante la risoluzione n. 11 del 2012 del Consiglio dell’ex V Municipio che dichiarava l’illegittimità della Delibera di Giunta con cui si concedeva l’area di parcheggio in gestione alla società AGA. Invece ancora oggi si può notare il cartello che indica il pagamento della sosta sull’area.

Antonio Barcella
www.collianiene.org
news@collianiene.org

Articoli letti: 3005238  
se apprezzi questo sito internet clicca mi piace su Facebook

Scarica il bando del Secondo Concorso Letterario Caterina Martinelli

Commenti