Via Corsanego - Il mistero delle strisce pedonali scomparse

17 marzo 2015 - Ricordate l’enigma della fontanella di via Ruini rimossa durante i lavori dei PUP e misteriosamente sparita quando fu ricostruita l’area? Un giallo risolto solo con la caparbietà di alcuni membri dell’associazione l’Anfiteatro con il sostegno dei nostri articoli e la collaborazione del IV Municipio.
Ora, fra i tanti misteri di Colli Aniene vi segnaliamo l’attraversamento pedonale posto in via Corsanego all’incrocio di viale Franceschini proprio accanto alla chiesa Santa Bernadette. Ebbene sono circa due anni, da quando fu rifatto il manto stradale della via, che mancano le strisce pedonali di attraversamento. Le segnalazioni fatte al Municipio e al Comune sono rimaste inascoltate al punto che ci è venuto il dubbio che le “zebre” non fossero mai esistite. Ma non è nella nostra natura arrenderci così facilmente quando si tratta della sicurezza dei cittadini. Così siamo tornati sul posto per indagare meglio e abbiamo trovato elementi di prova inconfutabili sulla precedente presenza del passaggio riservato all’attraversamento della via: un piccolo rettangolo di vernice bianca a ridosso del marciapiede e il cartello stradale di attraversamento pedonale. Ma qui il mistero si infittisce. Che cosa ha impedito fin’ora il ripristino della segnaletica orizzontale? Forse, la mancanza di un secchio di vernice bianca o la solita cronica mancanza di fondi nelle casse del Municipio? Scusateci ma questa volta non troviamo una giustificazione valida e qui non c’entra nulla il Presidente e la Giunta, si tratta di normali lavori di manutenzione che l’Ufficio Tecnico preposto dovrebbe seguire e controllare o almeno prendere nota delle segnalazioni che vengono fatte dai cittadini. Lo stesso Ufficio Tecnico dovrebbe, in autonomia, rilevare lo stato disastroso della segnaletica orizzontale in viale Franceschini e viale Bardanzellu (stendiamo un velo pietoso sullo stato del manto stradale) soprattutto nei pressi delle scuole. In una breve passeggiata abbiamo trovato diverse situazioni di scomparsa parziale o totale delle strisce pedonali che compromettono la sicurezza dei cittadini su strade già note per l’eccessiva velocità dei veicoli che le percorrono. Ci hanno raccontato che non è possibile installare dissuasori di velocità sui grandi viali del quartiere per la presenza di linee ATAC; che almeno si proceda alla manutenzione delle strade e della segnaletica.

Antonio Barcella
www.collianiene.org

news@collianiene.org

Articoli letti: 3002834  
se apprezzi questo sito internet clicca mi piace su Facebook

 

Commenti