Cento spazzatrici di quartiere per Roma pulita

26 marzo 2015 - Cento mezzi in più dell’Ama per la pulizia e il decoro delle nostre strade. Il progetto prevede l’utilizzo di 100 spazzatrici di quartiere che saranno immediatamente operative nelle strade di Roma e che contribuiranno a migliorare il loro aspetto e la loro pulizia. A presentare la novità, nella sede Ama in via Palmiro Togliatti, sono stati il sindaco di Roma, Ignazio Marino, l’assessore all’ambiente, Estella Marino e il presidente e il neo direttore di Ama, rispettivamente Daniele Fortini e Alessandro Filippi. Con la nuova flotta di spazzatrici ogni Municipio avrà in dotazione tra i 6 e i 7 mezzi in più, in servizio 7 giorni su 7, grazie al lavoro di 200 addetti che opereranno all’interno di 100 aree omogenee, individuate sulla base delle necessità di servizi aggiuntivi. Le spazzatrici di quartiere agiranno su 533 itinerari con una frequenza di 1 o 2 volte a settimana e consentiranno di pulire oltre 3.110 chilometri di strade.
Anche nel IV Municipio sono stati pianificati una serie di tracciati che settimanalmente verranno puliti dai nuovi macchinari. Quasi tutti i quartieri del tiburtino sono stati inseriti nel piano: Pietralata, Portonaccio, Tor Cervara, Colli Aniene, Tiburtino III, San Basilio, Torraccia-Casal Monastero, San Basilio, Casal de’ Pazzi, etc. In particolare per la zona che ci interessa direttamente, Colli Aniene, i percorsi individuati sono i seguenti:

1. VIALE SACCO E VANZETTI - VIA GIUSEPPE CHECCHIA RISPOLI - VIA GIOVANNI MICHELOTTI - VIA MARIO ALICATA - PIAZZA FEDERICO SACCO
2. VIALE PALMIRO TOGLIATTI - VIA AMEDEO SOMMOVIGO - VIA UMBERTO CALOSSO - VIA MEUCCIO RUINI - VIA EFISIO ORANO
3. VIA ANGELICA BALABANOFF - VIA GIUSEPPE SPATARO - VIA GIUSEPPE TOGNI - VIA ERCOLE MARAZZA - VIA PIETRO CAMPILLI
4. VIALE BATTISTA BARDANZELLU - VIA VIRGILIO MELANDRI - VIA FRANCESCO COMPAGNA

Le spazzatrici saranno personalizzate e rese identificabili: per la prima volta il cittadino potrà riconoscere il mezzo e gli addetti operanti nel proprio quartiere.
Infatti, è prevista l’applicazione sui mezzi di appositi pannelli calamitati con l’indicazione del quartiere presidiato e del nome di battesimo e dell’iniziale del cognome degli operatori impiegati. Avremo così, ad esempio, la spazzatrice “Settecamini”, “Magliana”, “Tor Sapienza”, “Primavalle”, “Monte Cervialto”, “Casal Bertone”, “Cinecittà”, “Alessandrino”, “Pigneto”, “Tor Vergata-Giardinetti”. Sulla spazzatrice di quartiere sarà inoltre indicato un contatto web esclusivo, www.amaroma.it/municipio4, che si aggiunge al numero verde 800867035, da utilizzare per segnalare criticità e richieste di intervento.
L’avvio del progetto non ha determinato nuovi investimenti ma è stato realizzato con l’ottimizzazione e l’efficientamento del parco mezzi spazzatrici in servizio, incrementando la disponibilità effettiva oltre l’80%. Il programma prevede un monitoraggio giornaliero dell’efficacia del servizio garantito e costituisce la prima fase di un progetto di reingegnerizzazione complessiva dei servizi svolti finalizzato a garantire l’obiettivo di incremento della qualità delle attività erogate dall’azienda.

Antonio Barcella
www.collianiene.org

news@collianiene.org

Articoli letti: 3002990  
se apprezzi questo sito internet clicca mi piace su Facebook

 

Commenti