Sciascia, Municipio IV – 200 insegnanti arrivano in Municipio per la chiusura delle scuole

2 aprile 2015 - “Quanto avvenuto questa mattina con l’arrivo di circa 200 insegnanti di asili nido e scuole dell’infanzia in Municipio è insostenibile – dice Emiliano Sciascia Presidente del Municipio IV –. Le educatrici scolastiche, a seguito del ripristino del contratto unilaterale dopo il risultato del referendum, si sono trovate a dover prestare servizio nella sede del Municipio senza che nessuno tenesse conto del fatto che il personale dipendente debba invece essere inserito in contesti lavorativi in base alle proprie competenze e professionalità. Una situazione di questo genere lancia più di un campanello dall’allarme soprattutto in previsione del periodo estivo durante il quale la situazione sarà ben più grave”.
“La giunta comunale aveva già sottolineato questo rischio, nella fase in cui vigeva la pre-intesa –
continua il Presidente – stabilendo la sospensione delle nuove regole sulla fruizione delle ferie e dei periodi a disposizione. E’ del tutto evidente che la necessità di risolvere questo problema è più che urgente al fine di evitare il collasso delle strutture territoriali”.
“La sede del nostro Municipio –
dice ancora Emiliano Sciascia –, che già versa in una situazione di grave disagio per i dipendenti del municipio stesso non è assolutamente in grado di garantire gli standard di sicurezza per ospitare ulteriori 200 dipendenti che questa mattina si sono visti costretti nell’aula consiliare”.
“Chiedo agli Assessori competenti –
chiude il Presidente – di intervenire al fine di consentire al personale educativo di continuare a svolgere il proprio lavoro senza essere sminuito o svilito come avvenuto nella giornata di oggi e come potrebbe continuare ad accadere se non si intervenisse immediatamente”.

Ufficio Stampa Presidente Municipio IV

Articoli letti: 3002869  
se apprezzi questo sito internet clicca mi piace su Facebook

 

Commenti