Prolungamento Metro B a Casal Monastero – Ora l’assessorato attende il piano finanziario

24 aprile 2015 - È andata in onda ancora una puntata della saga “Prolungamento Metro B da Rebibbia a Casal Monastero” senza che si sia arrivati ad una decisione certa. L’incontro di ieri tra l’Assessore Guido Improta e la ditta Salini, appaltatrice dei lavori, si è conclusa ancora con un nulla di fatto. Dovremo attendere quasi due mesi affinché venga presentato il piano economico finanziario da parte del costruttore sperando che i costi del progetto vadano incontro alle aspettative dell’amministrazione comunale. L’unica cosa che ci appare ormai chiara è che questa opera non sembra essere nelle priorità del Comune di Roma a dispetto delle concilianti dichiarazioni del Municipio. Intanto i residenti di Casal Monastero e delle zone limitrofe devono affrontare, ogni giorno, per ore il calvario della Tiburtina per raggiungere il proprio posto di lavoro. Ricordiamo che il progetto riguarda la realizzazione di un tratto di linea, per uno sviluppo di circa 2,8 km con 2 stazioni con la creazione di un nodo di interscambio a ridosso del GRA a Casal Monastero.

SCIASCIA, MUNICIPIO IV: METRO B PROLUNGAMENTO CASAL MONASTERO, BENE PRESENTAZIONE PIANO ECONOMICO FINANZIARIO ORA IMPORTANTE NON ABBASSARE LA GUARDIA - “Ho appreso l’esito dell’incontro di ieri tra l’Assessore Guido Improta e la ditta appaltatrice dei lavori – ha dichiarato Emiliano Sciascia Presidente del Municipio IV –, ne è venuta fuori la richiesta di presentare il piano economico finanziario da parte della ditta Salini al Comune di Roma entro 45/60 giorni. Ritengo questo un ulteriore ed importante passo avanti nel disbrigo di tutti i passaggi tecnici amministrativi utili a mettere in campo la realizzazione del progetto”.
“Ora diventa fondamentale che si lavori per ottenere i necessari contributi statali –
ha aggiunto Sciascia – così da evitare l’aumento sproporzionato di cubature, nei confronti del quale sia il Comune sia il Municipio si erano espressi negativamente. Per altro il consiglio municipale proprio nella seduta di ieri ha approvato un ordine del giorno che ribadisce ancora di più con forza l’importanza strategica di questa opera pubblica”.
“Roma nei prossimi mesi si appresta ad affrontare importanti scadenze –
ha concluso il Presidente – relative ad eventi che interesseranno la città intera, si spalancano quindi interessanti possibilità e prospettive per aprire una proficua collaborazione con il governo”.

Antonio Barcella
www.collianiene.org

news@collianiene.org

Articoli letti: 3002995  
se apprezzi questo sito internet clicca mi piace su Facebook

 

Commenti