Ancora problemi di sicurezza a Colli Aniene segnalati dai lettori

23 gennaio 2016 - Se c’è un’attività che non entra mai in crisi, anche nei periodi economici peggiori, è quella della delinquenza e del malaffare. Colli Aniene ne è vittima da anni, nonostante ripetuti confronti avvenuti nel passato e in periodi recenti con le forze dell’Ordine, il Questore e il Prefetto. La lontananza eccessiva del quartiere dal Commissariato responsabile per il territorio e i tagli economici alle forze di polizia non contribuiscono di certo alla sicurezza del quartiere. Tanto per riportare gli ultimi episodi di questi giorni segnalati alla nostra redazione possiamo cominciare da una serie di furti con scasso alle automobili parcheggiate in via Efisio Orano, una presunta aggressione nel parco di via Tozzetti e furti di automobili. Tutti episodi che minano la percezione di sicurezza dei cittadini.
A tale riguardo ci ha scritto Asia, una nuova abitante del quartiere che si mostra quasi pentita della scelta fatta: “Salve, stavo leggendo uno dei vostri tanti articoli di forte interesse soprattutto in termini di sicurezza in quanto vivo da 3 settimane nel quartiere di Colli Aniene - Viale ….. per l'esattezza. Che dire, mi hanno riservato un ottimo benvenuto in quanto proprio ieri mi è stata derubata la macchina, una Fiat 500, regolarmente parcheggiata ed a vista dal mio balcone di casa. Sono ancora sconvolta! La paura è tanta, ammetto che non ho più quella tranquillità che, visto dall'esterno, il quartiere mi ha dato a primo impatto. Temo per la mia casa, che possano entrare dei ladri in qualsiasi momento così come per una futura macchina che dovrò, necessariamente, riacquistare. Qualcuno dovrebbe alzare la voce, le forze dell'ordine dovrebbero intervenire, fare da garanti per la nostra sicurezza anche perché siamo noi cittadini a contribuire ai loro stipendi. Tutto ciò non può passare in secondo piano. Vi pregherei di segnalare il mio caso, da aggiungere ai molti altri, e che sia da monito a chi fortunatamente non è stato colpito da un atto così vile ed incivili. Grazie. Asia”.

Antonio Barcella
www.collianiene.org

news@collianiene.org


Articoli letti: 3003153  
se apprezzi questo sito internet clicca mi piace su Facebook

 

Commenti