Il Campidoglio interroga i cittadini in merito alla sicurezza

4 febbraio 2016 - Molti di noi hanno ricevuto l’invito a rispondere ad un questionario sulla sicurezza da parte dell’amministrazione di Roma Capitale. Si tratta di un’indagine a tema volta ad analizzare la paura del crimine e la percezione del rischio tra i cittadini che vivono e lavorano a Roma, ma anche a esaminare quanti e in qual modo utilizzano le nuove tecnologie nell’affrontare i fattori di rischio e/o nel creare un maggior senso di sicurezza nei contesti urbani. L’iniziativa nasce nell’ambito del progetto europeo “City.Risk”, inserito all'interno del programma quadro per la Ricerca e l'Innovazione Horizon 2020, al quale Roma Capitale ha aderito con altri 12 partner rappresentativi del mondo dell'industria, della ricerca e della pubblica amministrazione, appartenenti a 7 diversi paesi europei (oltre all’Italia, Austria, Bulgaria, Germania, Grecia, Gran Bretagna e Svezia).
Il questionario è organizzato in sei sezioni:
1. background (informazioni generali di carattere demografico);
2. percezione a livello locale dei problemi connessi alla criminalità;
3. la paura del crimine, il senso di insicurezza e il relativo impatto sul comportamento dei cittadini;
4. livelli di criminalità vissuti direttamente come vittime;
5. il ruolo del cittadino nella difesa della comunità;
6. la capacità di utilizzo delle nuove tecnologie per affrontare i fattori di rischio.
Il progetto, che avrà la durata di 36 mesi, utilizza un insieme di tecnologie innovative, Web, social media, smartphone e tablet, con l’obiettivo di contribuire all’incremento del livello di sicurezza nelle grandi città. Tramite le soluzioni proposte i cittadini potranno contribuire attivamente al contrasto dei crimini e all’aumento della percezione del senso di sicurezza, attraverso una partecipazione proattiva, che, grazie alla rete di informazioni, potrà offrire una migliore protezione alle vittime di eventi criminosi, ma anche garantire interventi più efficaci e tempestivi nell'ambito del degrado urbano.

Antonio Barcella
www.collianiene.org

news@collianiene.org

Articoli letti: 3003218  
se apprezzi questo sito internet clicca mi piace su Facebook

 

Commenti