Arrivano i fondi per la manutenzione ordinaria delle scuole del IV Municipio

15 febbraio 2016 - Alcuni giorni fa una mamma attraverso il nostro gruppo Facebook Colli Aniene Quartiere denunciava la vergognosa situazione dei bagni del plesso scolastico della scuola Filzi, un problema comune a molti edifici scolastici del IV Municipio: “Buongiorno voglio denunciare la vergognosa situazione della sezione ponte situata a via del Frantoio nel plesso Fabio Filzi. Da mesi il bagno ha gli scarichi otturati, le maestre usano secchi d'acqua per far defluire i bisogni dei bambini che per inciso vanno dai due ai tre anni, quindi stiamo parlando di bambini molto piccoli. Da un paio di settimane si è iniziato a sentire un odore di fogna provenire dai suddetti bagni, probabilmente è la fossa biologica.... Le condizioni igienico sanitarie sono ormai inaccettabili, noi mamme stiamo cercando di avere risposte dai vari responsabili, la sezione è comunale, abbiamo contattato ufficio scolastico, circoscrizione ecc. Ma abbiamo grosse difficoltà a farci ascoltare, ultima possibilità è la denuncia all'ASL con possibile chiusura della sezione che tanto è formativa per i bambini e guidata egregiamente dalle maestre. Chiunque vi ha mandato i figli non può che parlarne bene; ebbene questa realtà rischia di scomparire, e questa sarà veramente una vergogna. S.
Prontamente è arrivata la risposta del Presidente del IV Municipio attraverso il giornale web RomaToday nella quale si annuncia l’arrivo di ben 300.000 € per la manutenzione ordinaria degli edifici scolastici. La solita “pezza” insufficiente e non risolutiva per le strutture scolastiche del IV Municipio che profuma di campagna elettorale. Ben altro trattamento meriterebbero le scuole del tiburtino frequentate dai nostri piccoli allievi. Le magagne le conosciamo tutti e le abbiamo più volte denunciate senza mai una vera risposta. Siamo tutt’ora in attesa di avere un intervento per la messa in sicurezza della scuola Balabanoff di Colli Aniene, supportata da una petizione di quasi mille persone, caduta nel dimenticatoio di Municipio e Comune. Ci vorrebbe almeno un po’ di rispetto per i firmatari di questa petizione che purtroppo non possono attuare azioni più incisive per il “pericolo ventilato” di una possibile chiusura dell’edificio per motivi di sicurezza se si alza troppo la protesta. Ricordiamo che l’ultimo sopralluogo in questa scuola da parte dei Vigili del Fuoco ha portato alla inibizione degli spazi esterni dell’edificio e delle uscite di sicurezza per pericolo di caduta intonaco.
Il Presidente del IV Municipio, anziché fornire risposta su questi problemi ai firmatari della petizione, rilascia interviste in cui comunica che questi fondi per la manutenzione ordinaria saranno utilizzati entro dieci giorni mentre c’è chi attende da cinque o sei anni che si risolvano problemi strutturali.
Ma noi non ci arrendiamo! Per questo abbiamo rivolto alcune domande al Presidente Sciascia per le quali ci aspettiamo una risposta perché rappresentanti di quei genitori firmatari della petizione per la messa in sicurezza degli edifici scolastici:

Buongiorno Presidente Sciascia, in merito all'articolo comparso ieri su RomaToday, in merito ai fondi per la manutenzione ordinaria delle scuole del IV Municipio, vorrei porle qualche domanda contando sulla sua disponibilità e collaborazione per dare ai nostri lettori informazioni attendibili:

1) Quali sono le scuole del IV Municipio coinvolte nel programma di manutenzione ordinaria e quali sono le priorità?

2) Saranno resi disponibili anche i fondi della Regione Lazio per la scuola Balabanoff stanziati nel 2013 e finora mai arrivati ?

3) Possiamo aspettarci che nel 2016 vengano sistemati i problemi strutturali della facciata esterna della scuola elementare Balabanoff in modo da rendere agibili le uscite di sicurezza e i giardini chiusi lo scorso anno durante un sopralluogo dei Vigili del Fuoco?

4) I fondi per l'ordinaria manutenzione delle scuole del IV Municipio stanziati per il 2016, che ammonterebbero a 300.000 €, sono sufficienti per sistemare i problemi dei circa 200 edifici scolastici del territorio?

La ringrazio per l'attenzione e porgo i più cordiali saluti.

Antonio Barcella
www.collianiene.org

news@collianiene.org

Articoli letti: 3003195  
se apprezzi questo sito internet clicca mi piace su Facebook

 

Commenti