La scuola elementare Balabanoff trionfa nella "corsa di Miguel"

25 febbraio 2016 - Oggi finalmente possiamo parlare della scuola Balabanoff per un evento molto positivo ottenuto in ambito sportivo: la vittoria nella corsa di Miguel. Lo staffettone di Miguel, ossia la versione della gara riservata ai bambini delle scuole primarie, ha fatto tappa sulla pista di atletica dello Stadio A. Nori a Tor Tre Teste. Tra le 14 squadre partecipanti ha avuto la meglio la compagine della scuola “Balabanoff” che si è imposta davanti alla scuola primaria di “Via Anagni”. I cinquanta piccoli atleti (maschi e femmine) sono stati scelti fra le varie sezioni della 5a elementare del plesso scolastico di Colli Aniene.
Chi era Miguel? Miguel Benancio Sanchez amava la vita, l’atletica, l’Argentina, il suo Paese. Quando una banda paramilitare lo sequestrò a casa sua, nella notte fra l’8 e il 9 gennaio 1978, trovò la bandiera bianca e celeste attaccata alla parete. Gli chiesero:”Perché?”. E lui rispose: “Perché sono argentino”. Aveva 25 anni quando gli bendarono gli occhi e lo infilarono sul Ford Falcon nero, triste e ricorrente presenza di quegli anni infami governati da una feroce dittatura. In Argentina in quegli anni tristi si spariva per niente, per fare politica, per difendere i diritti delle persone o semplicemente per avere un amico “sbagliato” o per essere finito su un’agenda telefonica “pericolosa”. Miguel s’impegnava politicamente nella Gioventù Peronista: aveva pianto il giorno dei funerali di Peron, nel 1974. Si vedeva spesso con i ragazzi del quartiere ma, negli ultimi anni, gli impegni di lavoro e quelli con l’atletica, ridussero molto la sua attività politica. Era un poeta autodidatta. Il suo “Para vos atleta”, “Per te atleta”, fu pubblicato dalla Gazeta Esportiva di San Paolo, il 31 dicembre del 1977, nove giorni prima della sua sparizione. Era un inno alla corsa. Ma Miguel scriveva di tutto: sull'atletica, sull'Argentina, soprattutto sull'amore. Tanto amore che aveva voglia di dare e di ricevere ma per il quale non ebbe il tempo.

Antonio Barcella
www.collianiene.org

news@collianiene.org

Articoli letti: 3003160  
se apprezzi questo sito internet clicca mi piace su Facebook

 

Commenti