Home  A.C. Vivere a Colli Aniene Territorio Segnalazioni Newsletter Le vostre e-mail Fotografie Archivio Notizie Libri Convenzioni Concorso Letterario

La Presidente del IV Municipio snobba gli abitanti di Colli Aniene che chiedono Sicurezza nelle Scuole

20 maggio 2017 - Una poltrona vuota è stata la risposta data dalla Presidente del IV Municipio Roberta Della Casa ai genitori di Colli Aniene al Dibattito Pubblico sulla sicurezza degli edifici scolastici nell’ambito della Giornata dedicata alla Sicurezza nelle Scuole. Eppure la Della Casa aveva patrocinato l’evento e assicurato la propria presenza attraverso una e-mail. In altre occasioni è già capitato che impegni imprevisti dei Presidenti di turno abbiano impedito la presenza ad un evento ma c’è sempre stato un delegato a rappresentare le istituzioni. Invece anche ieri abbiamo avuto una prova concreta del dilettantismo politico dimostrato fino ad oggi da chi governa questa parte della città. Un immobilismo che non ha precedenti, annunci che non seguono i fatti ma hanno solo il sapore di una propaganda politica di vecchio stampo.
La Giornata della Sicurezza scuole era iniziata bene, con l’esposizione sulle magliette di tanti ragazzi dell’adesivo “Scuola SI-Cura” e soprattutto nella partecipazione all’evento Retake che ha dimostrato ancora una volta che il VOLONTARIATO C’E’ SEMPRE. Scolari e studenti, sotto la guida esperta dei membri del Gruppo Retake Colli Aniene con la collaborazione di insegnanti e personale didattico hanno realizzato un murales che vuole rappresentare l’Abero della Vita, verniciato cancelli e pitturato vecchi muri scrostati. L’entusiasmo che hanno messo i bambini in questo lavoro dovrebbe essere di sprone a chi la scuola la snobba.
Nella serata era previsto il Dibattito Pubblico che nonostante l’assenza grave e ingiustificata delle istituzioni politiche si è svolto lo stesso. Hanno partecipato le Dirigenti Scolastiche dell’I.C. Angelica Balabanoff dr.ssa Anna Proietti e dell’I.C. di viale Santi dr.ssa Anna Fiorani oltre al Presidente della Commissione Trasparenza del IV Municipio Nicolò Corrado che era intervenuto a titolo personale in rappresentanza dell’opposizione. E’ stato proiettato un filmato contenente immagini attuali e di repertorio dove senza bisogno di parole si dimostra lo stato fatiscente di molte scuole di questo territorio e la sicurezza precaria assicurata ai nostri figli in un luogo che proprio per la loro presenza dovrebbe essere confortevole e sicuro. Nell’intervento effettuato le due Dirigenti Scolastiche hanno sottolineato proprio quello che è stato il motto di questa giornata “Il volontariato da solo non basta” e senza mezzi termini hanno accusato il vuoto del Municipio di fronte alle richieste della scuola. “Ogni volta che c’è un problema – ha dichiarato la dr.ssa Fiorani – arriva qualcuno mandato dal Municipio a valutare il danno, mai che arrivi qualcuno che quel problema possa risolverlo come un idraulico”. In merito ai fondi stanziati nel 2013 e che finalmente hanno trovato l’indirizzo del Municipio di via Tiburtina, la dr.ssa Proietti ci ha relazionato sui contenuti di una riunione effettuata qualche giorno prima che ha fissato l’inizio dei lavori per la prossima settimana. Questa era la notizia buona, subito dopo è arrivata la doccia gelata che avevamo previsto ma che non osavamo credere. Il tempo passato dallo stanziamento ha fatto in modo che ora i fondi sono insufficienti per tutti i lavori necessari all’edificio scolastico, motivo per il quale i prospetti esterni rimarranno tali e quali a quelli che vediamo ora, ossia una scuola degna di un paesaggio libanese in territorio di guerra.
I numerosi interventi dei cittadini hanno evidenziato come il lavoro e la collaborazione delle istituzioni scolastiche vadano oltre il loro mandato prendendo a volte responsabilità che non competono a loro ma essenziali per il funzionamento della scuola e come il sostegno di genitori e volontari sia concreto e importante ma insufficiente a colmare le lacune e le dimenticanze di chi dovrebbe provvedere per dovere. Tanti altri i temi affrontati in una giornata che doveva essere soltanto un momento di riflessione e confronto e che è diventata, suo malgrado, un atto di accusa verso chi ha lasciato solo una POLTRONA VUOTA forse per non rispondere a domande imbarazzanti sulla scomparsa dei rapporti della Commissione Russa sulla staticità degli edifici scolastici o sui programmi previsti per frenare il degrado inarrestabile delle scuole del nostro quartiere.

Antonio Barcella
www.collianiene.org
news@collianiene.org

Articoli letti: 1008186  
se apprezzi questo sito internet clicca mi piace su Facebook

www.collianiene.org - © copyright riservato - riproduzione vietata

Redazione giornale web 331-1333652

 

IN PRIMO PIANO5° Concorso Letterario C. Martinelli (2017)

4° Concorso Letterario C.

3° Concorso (2014-2015)
2° Concorso (2013)
1° Concorso (2012)

I nostri soci Sostenitori
Questo spazio può essere tuo aderendo come Socio Sostenitore all'Associazione Vivere a Colli Aniene. Leggi come è possibile dare il tuo sostegno
Questo spazio può essere tuo aderendo come Socio Sostenitore all'Associazione Vivere a Colli Aniene. Leggi come è possibile dare il tuo sostegno
L'associazione Vivere a Colli Aniene cerca persone volontarie che vogliano cimentarsi nel giornalismo, nel sociale e nella cultura a titolo gratuito. Per ulteriori informazioni rivolgersi a associazione@collianiene.org