Home  A.C. Vivere a Colli Aniene Territorio Segnalazioni Newsletter Le vostre e-mail Fotografie Archivio Notizie Convenzioni Concorso Letterario

Colli Aniene – Tra alberi caduti e parchi chiusi e abbandonati

23 ottobre 2018 - Solo nell’ultima settimana sono ben tre gli alberi caduti a Colli Aniene. Due pini si sono abbattuti al suolo nella fascia verde di via Calosso a ridosso dell’autostrada A24 e un altro albero ha ceduto davanti alla scuola materna di via Sommovigo. Ogni volta dobbiamo ringraziare la Dea Bendata se non sono state coinvolte persone sotto il peso dei tronchi e dei rami. La questione della manutenzione delle alberature è una cosa molto seria soprattutto per un quartiere come il nostro ricco di aree verdi. Come cittadini residenti in questo territorio facciamo già la nostra parte curando da soli circa l’80% dei parchi e dei giardini ma, quello che molti non sanno, è che non ci possiamo prendere cura del verde verticale perché è prerogativa e responsabilità del Comune o del Municipio. Tagliare l'erba a ridosso di una scuola materna, dove si era formata una piccola savana in cui era stata trovata persino una pelle di serpente, senza avere l'area in adozione si rischia una multa elevata ma per fortuna che ci sono associazioni che si assumono il rischio a proprie spese pur di proteggere i bambini.

Un lettore ci ha scritto ieri l’ennesimo messaggio sul parco di Piazzale Loriedo definendolo ‘Un gioiello di parco abbandonato’. Ecco il testo inviato: “Nel piccolo parco di Piazzale Loriedo nel quartiere Colli Aniene, c’è una grande fontana, con una vasca così grande da sembrare un laghetto. Un’idea geniale dell’architetto che la progettò. Specialmente la domenica il parco si riempiva allegramente di moltissima gente, soprattutto di bambini con i loro pattini e biciclettine. Nei giorni feriali si vedeva meno gente, c’erano i nonni con i nipotini, qualche baby sitter con bambini piccoli. Da molti mesi non c’è più nessuno, non può esserci nessuno perché il parco è stato chiuso e abbandonato da quando è stato fatto chiudere il bar attiguo al parco. Il proprietario del locale pagava apposta un giardiniere per curare le piante. Il Comune non ha pensato neppure lontanamente di occuparsene. E a pagarla sono i cittadini. In poco tempo sterpaglie e piante spontanee si sono impadronite del piccolo parco. Fa pena a vedersi. Fa pena anche l’acqua della fontana che continua stranamente a zampillare (fango) per la gioia di nessuno. Carmelo D.

Nel frattempo apprendiamo dalla stampa la notizia che attraverso un blitz della Polizia Locale sono stati scoperti ben 40 giardinieri comunali assenteisti tra quelli che si prendevano cura dei parchi. Non ci piace puntare il dito sulle maestranze soprattutto quando c’è un’ inchiesta in corso dai risultati ancora dubbi. Vogliamo solo sottolineare che la maggioranza degli operatori ha sempre fatto il proprio dovere e l’assenteismo è solo una parte del problema. La colpa è soprattutto di scelte politiche inopinate che hanno ridotto l’organico dei giardinieri comunali a solo 180 unità per affidare la manutenzione del verde ai cosiddetti “appalti malati”. Basti pensare che alcuni Municipi di oltre centomila abitanti hanno un solo giardiniere in organico. Che cosa può fare una sola persona per la cura di un territorio così vasto?

Antonio Barcella
www.collianiene.org
news@collianiene.org

Articoli letti: 1980594  
se apprezzi questo sito internet clicca mi piace su Facebook

 

www.collianiene.org - © copyright riservato - riproduzione vietata

Redazione giornale web 331-1333652

 

IN PRIMO PIANOCONCORSO LETTERARIO CATERINA MARTINELLI

6° edizione (2018) Regolamento
5° edizione (2017)
4° edizione (2016)
3° edizione (2014-2015)
2° edizione (2013)
1° edizione (2012)

I nostri soci Sostenitori
Questo spazio può essere tuo aderendo come Socio Sostenitore all'Associazione Vivere a Colli Aniene. Leggi come è possibile dare il tuo sostegno
Questo spazio può essere tuo aderendo come Socio Sostenitore all'Associazione Vivere a Colli Aniene. Leggi come è possibile dare il tuo sostegno
L'associazione Vivere a Colli Aniene cerca persone volontarie che vogliano cimentarsi nel giornalismo, nel sociale e nella cultura a titolo gratuito. Per ulteriori informazioni rivolgersi a associazione@collianiene.org