Home  A.C. Vivere a Colli Aniene Territorio Segnalazioni Newsletter Le vostre e-mail Fotografie Archivio Notizie Convenzioni Concorso Letterario

Roma non è solo Colosseo – Incontro al Campidoglio sul tema della Cervelletta

20 novembre 2018 - Può definirsi molto positivo l’incontro che si è tenuto ieri nella sala Carroccio del Campidoglio “Roma non è solo Colosseo”. L’obiettivo era quello di informare e sensibilizzare tutti gli attori che possono contribuire al salvataggio del Casale della Cervelletta, dalle presenze politiche a quelle del mondo dell’associazionismo, dall’università al WWF, al FAI, a Italia nostra. Ha introdotto l’incontro la Dr.ssa Irene Ortis di Italia Nostra. Attraverso la proiezione di un filmato e di una presentazione digitale Elio Romano (Coordinamento Uniti per la Cervelletta), Giancarlo Cosenza (Coordinamento Uniti per la Cervelletta) e Antonio Barcella (Associazione Vivere a Colli Aniene) hanno illustrato lo stato attuale del Casale storico, le iniziative per sensibilizzare l’opinione pubblica e i progetti da mettere in campo per iniziare uno studio per il restauro del monumento. È stata data molta enfasi ai dati delle firme raccolte per l’iniziativa FAI i luoghi del cuore che hanno visto una mobilitazione importante di associazioni, cittadini e scuole che hanno permesso di portare il Casale della Cervelletta al temporaneo primo posto della città di Roma, al secondo posto del Lazio e al 34° della classifica nazionale. L’obiettivo ambizioso è quello di raccogliere almeno 7.000 firme (oltre 5.500 già acquisite) che rappresentano un traguardo simbolico importante: sotto la spinta di una iniziativa popolare che raccolse quasi settemila firme il Casale della Cervelletta fu acquisito nel 1997 dal Patrimonio del Comune di Roma, con lo stesso numero di firme intendiamo salvare il Casale e ritornarlo fruibile per la comunità.
Sono poi seguiti diversi interventi dei presenti, citiamo alcune frasi più significative estrapolate dal confronto.

Dr. Maurizio Gubbiotti (presidente di Roma Natura ente responsabile del Parco della Cervelletta): “L’associazionismo ha dimostrato una grandissima capacità di mobilitazione per un tema importante. Come gestori del parco noi garantiamo il vincolo ossia controlliamo qualsiasi azione sul parco. In questa legislatura ci siamo prefissi di farci approvare tutti i piani di assetto dei parchi regionali del Lazio. Abbiamo già rilasciato i nulla osta per far tornare alla Cervelletta la programmazione dei ragazzi del Cinema America. Auspico un rapporto più forte con il Comune di Roma proprietario del parco.

Prof. Michele Zampilli (Facoltà di architettura – Università Roma 3): “Fra tutti i Casali dell’agro romano che abbiamo studiato la Cervelletta è quello che ci ha riempito di passione. Fare un progetto per il salvataggio della Cervelletta è un lavoro complesso che ha bisogno di risorse finanziarie. Suggerisco di istituire un assegno di ricerca da destinare a un giovane ricercatore per lo studio della messa in sicurezza del manufatto. Il costo si aggirerebbe sui 24.000 € che potrebbero essere reperite dalle associazioni sul territorio.

Dr.ssa Cristina Grancio (Consigliere Roma Capitale – Gruppo Misto): “Il valore storico di questo monumento è stato sancito perfino dalla Sovrintendenza ai Beni Culturali. Ho preparato una mozione sul Casale della Cervelletta che arriverà in aula tra circa sette giorni. Detta mozione chiederà appositi fondi per il restauro di questo monumento ma avremo bisogno del contributo di alcuni Consiglieri della maggioranza per farlo approvare. Faccio appello all’Assessore Stefano Rosati del IV Municipio per il sostegno a questa iniziativa e una collaborazione affinchè dal Municipio parta la richiesta al Comune per uno stanziamento finalizzato all'assegno di studio.

Assessore Stefano Rosati (IV Municipio): “La Cervelletta è un problema molto sentito sul territorio. Non abbiamo mai smesso di lavorare su questo tema anche se i risultati non sono esaltanti. Il Casale è messo male dal punto di vista della sicurezza, basta leggere i verbali dei sopralluoghi effettuati, anche se strutture portanti sono solide. Per quanto riguarda il nostro sostegno alle iniziative confermo che non mancherà anche se i poteri del Municipio sono molto limitati. Vi garantisco però che il Comune di Roma sta lavorando a questo tema.

Valerio Carrocci (Ass. Ragazzi del Cinema America) – “Come associazione ci siamo impegnati nella raccolta firme per il Casale storico mettendo l'invito a firmare sulla nostra pagina Facebook. Il restauro della Cervelletta è un modo per restituire dignità al territorio. Da parte nostra c’è l'impegno a mantenere vivi i nostri eventi sul territorio anche se dobbiamo superare quei problemi importanti che ci hanno messo in difficoltà lo scorso anno ossia l’illuminazione dei percorsi da Colli Aniene e da Tor Sapienza e l’alimentazione elettrica necessaria alle proiezioni.

Il Coordinamento Uniti per la Cervelletta ha poi consegnato alcune targhe ricordo per l’impegno profuso per la questione del Casale della Cervelletta. I riconoscimenti sono andati all’associazione Vivere a Colli Aniene, all’Agenzia di Tor Sapienza, ai ragazzi del Cinema America, all’Associazione Il Foro, all'operatore video Massimo Padroni, alla facoltà di Architettura Roma 3, all'associazione il Grillo Parlante.

Articoli letti: 1980606  
se apprezzi questo sito internet clicca mi piace su Facebook

 

www.collianiene.org - © copyright riservato - riproduzione vietata

Redazione giornale web 331-1333652

 

IN PRIMO PIANOCONCORSO LETTERARIO CATERINA MARTINELLI

6° edizione (2018) Regolamento
5° edizione (2017)
4° edizione (2016)
3° edizione (2014-2015)
2° edizione (2013)
1° edizione (2012)

I nostri soci Sostenitori
Questo spazio può essere tuo aderendo come Socio Sostenitore all'Associazione Vivere a Colli Aniene. Leggi come è possibile dare il tuo sostegno
Questo spazio può essere tuo aderendo come Socio Sostenitore all'Associazione Vivere a Colli Aniene. Leggi come è possibile dare il tuo sostegno
L'associazione Vivere a Colli Aniene cerca persone volontarie che vogliano cimentarsi nel giornalismo, nel sociale e nella cultura a titolo gratuito. Per ulteriori informazioni rivolgersi a associazione@collianiene.org