Home  A.C. Vivere a Colli Aniene Territorio Segnalazioni Newsletter Le vostre e-mail Fotografie Archivio Notizie Convenzioni Concorso Letterario

Il disastro di piazzale Loriedo – Chi ha sottratto il parco ai cittadini?

29 novembre 2018 - La tramontana dei giorni scorsi ha aumentato il degrado del parco di piazzale Loriedo facendo cadere al suolo alberi e grandi rami. La savana di erbacce e rovi sta velocemente inghiottendo i piccoli vialetti e l’immagine del parco curato è rimasto un lontano ricordo nella nostra memoria. La già precaria situazione del parco chiuso al pubblico peggiora di giorno in giorno e, difficilmente, potrà essere recuperato ai livelli del passato. “Ma perché è chiuso?”. La disinformazione sulla questione ha fatto in modo che chi vive in questo quartiere non è stato in grado di farsi un’idea precisa dell’accaduto per questo dobbiamo partire da alcuni punti fermi. La storia parte l’8 agosto 2017 ossia dal provvedimento di sequestro della struttura in gestione al Bar Dolce e Salato eseguito dal IV gruppo della Polizia Locale in esecuzione della D.D. 1046/2016 del 20-7-2016 e della D.D. 1099/2016 del 5-8-2016 del IV Municipio. L’oggetto del sequestro non sarebbe il parco ma esclusivamente il fabbricato del bar-ristorante. Qui il condizionale è d’obbligo perché su questa storia manca totalmente la chiarezza. Del resto l’abuso contestato riguarda l’edificio e non certo il parco pubblico, motivo per il quale non esistono i presupposti per inglobare l’area verde nel provvedimento. Quindi il parco attualmente dovrebbe essere libero da qualsiasi vincolo amministrativo. Allora la seconda domanda che si pone il cittadino residente in questo territorio è: “Chi è che attualmente dispone della custodia di questo parco che ripetiamo è un bene della cittadinanza? Ossia, chi è che detiene le chiavi del Parco di piazzale Loriedo?”. Dalla relazione dell’incontro tra il locale CdQ e l’ Assessorato alla sostenibilità ambientale del 26 luglio 2018 è emerso che “l’Amministrazione comunale, con la Determina del dott. Mori, ha revocato la concessione alla ditta Dolce e Salato. La revoca dell’affido sarebbe stata per alcuni abusi edilizi al piano ipogeo e la presenza di pensiline attualmente rimosse.”
Quindi tutto questo lascerebbe pensare che il Comune di Roma è rientrato in possesso dell’area e sta lasciando questo luogo abbandonato al degrado senza curarsi né delle proteste dei cittadini e neppure del disfacimento della struttura. Ma… è sì, in questa storia c’è sempre un ma di troppo. Ebbene alcuni giorni fa, in conseguenza del maltempo è caduto un albero che si è abbattuto rovinosamente sul perimetro esterno del parco schiacciando alcune strutture metalliche che delimitavano l’area verde. Strutture che sono state ripristinate per opera del gestore del Bar che è stato avvistato mentre sistemava e richiudeva il parco intervenendo sulle parti danneggiate e rimuovendo il grosso fusto dell’albero. Allora qui la matassa si ingarbuglia ancora di più e ci chiediamo dove arrivi la disinformazione su questa storia. La revoca dell’affido c’è stata realmente? E allora perché il vecchio gestore ha ancora le chiavi del parco?
Ma la vera domanda che tutti si pongono in questo momento è: “Chi è che ha in ‘ostaggio’ il parco di piazzale Loriedo e non permette alla cittadinanza di usufruirne?”
Se qualcuno del IV Municipio vuole fare un po’ di chiarezza su questo argomento, noi siamo disponibili ad ospitare qualsiasi informazione in merito. Ma esiste ancora in questo territorio l’informazione ai cittadini?

Articoli letti: 1980562  
se apprezzi questo sito internet clicca mi piace su Facebook

 

www.collianiene.org - © copyright riservato - riproduzione vietata

Redazione giornale web 331-1333652

 

IN PRIMO PIANOCONCORSO LETTERARIO CATERINA MARTINELLI

6° edizione (2018) Regolamento
5° edizione (2017)
4° edizione (2016)
3° edizione (2014-2015)
2° edizione (2013)
1° edizione (2012)

I nostri soci Sostenitori
Questo spazio può essere tuo aderendo come Socio Sostenitore all'Associazione Vivere a Colli Aniene. Leggi come è possibile dare il tuo sostegno
Questo spazio può essere tuo aderendo come Socio Sostenitore all'Associazione Vivere a Colli Aniene. Leggi come è possibile dare il tuo sostegno
L'associazione Vivere a Colli Aniene cerca persone volontarie che vogliano cimentarsi nel giornalismo, nel sociale e nella cultura a titolo gratuito. Per ulteriori informazioni rivolgersi a associazione@collianiene.org