Home  A.C. Vivere a Colli Aniene Territorio Segnalazioni Newsletter Le vostre e-mail Fotografie Archivio Notizie Convenzioni Concorso Letterario

Ottime commedie e successo di pubblico per l’8° Festival di Teatro Brillante Amatoriale Colli Aniene

11 dicembre 2018 - Cambia la formula e migliora lo spettacolo. Sembrerebbe un paradosso se consideriamo il successo conseguito dal Festival di Teatro Brillante Amatoriale Colli Aniene negli anni precedenti. Invece l’innovazione portata quest’anno con i “corti” da Luigi Filosa e dall’associazione teatrale “I Scoordinati” ha fornito nuova linfa al Festival riscuotendo l’apprezzamento del pubblico. L’idea di portare in scena dei corti teatrali è venuta agli organizzatori per far conoscere agli spettatori un tipo di commedia alternativa alle classiche esibizioni. La durata massima di 30 minuti per ogni compagnia in concorso focalizza maggiormente l’attenzione degli spettatori e permette agli stessi una valutazione immediata delle tre commedie nella stessa serata. In questo meraviglioso cocktail culturale aggiungiamoci anche le splendide performance di attori, attrici e registi e il successo è servito. Se proprio vogliamo trovare un piccolo difetto, questa manifestazione e i suoi protagonisti meriterebbero palcoscenici più importanti, soprattutto per la capienza limitata della location usata, ma sappiano bene come sia difficile in questo territorio trovare spazi adeguati per la cultura e lo spettacolo.
Non è stato semplice il compito della giuria nel trovare i migliori di ogni categoria perché, per l’alto livello delle prestazioni tutti i protagonisti, meritavano tutti di essere premiati. Ma, come in ogni concorso che si rispetti, bisogna arrivare ad individuare quel qualcosa in più che fa la differenza. In questo scenario due commedie si sono distinte più delle altre: "Una vita tranquilla" della compagnia "La Bottega dei Rebardò" e "Le donne di Eduardo" della compagnia "Vulimm' Vulà ".

La giuria di qualità presente nelle due serate, era composta da:

• ll Presidente Anna Candelotti - Regista/attrice e critica teatrale;
• Rosanna Baiocco - Regista teatrale;
• Alessandro Cau - Attore teatrale.

La giuria ha deciso i seguenti vincitori delle diverse categorie:

• Migliore attrice caratterista: Antonella Rebecchi della Compagnia "La Bottega dei Rebardò" con il corto: "Una vita tranquilla";
• Migliore attore caratterista: Marco Oddi della Compagnia "I Palcoscemici" con il corto "La Signora degli Anelli";
• Migliore attore non protagonista: Francesco Caroli della Compagnia "Piccolo Palcoscenico" con il corto "Cul de sac";
• Migliori attrici protagoniste ex equo:
o Stefania Giayvia della Compagnia "La Bottega dei Rebardò" con il corto "Una vita tranquilla";
o Roberta Principe della Compagnia "Vulimm' Vulà " con il corto "Le donne di Eduardo";
• Migliore attore protagonista: Manuel Andreani della Compagnia "Tre per caso" con il corto "L'ascensore";
• Miglior regia: Roberta Principe della Compagnia "Vulimm' Vulà " con il corto "Le donne di Eduardo";
• Migliore spettacolo: "Una vita tranquilla" della Compagnia "La Bottega dei Rebardò" con il corto "Una vita tranquilla".

Il premio Gradimento del pubblico, deciso dagli spettatori presenti nelle due serate, è stato assegnato al corto "Le donne di Eduardo" della Compagnia "Vulimm' Vulà ".
Il Premio Speciale Solidarietà "Tullio Scatena" è stato assegnato dal Comitato organizzatore al corto "Una vita tranquilla" della Compagnia "La Bottega dei Rebardò".
Si ricorda che l’Associazione “I Scoordinati” organizzatrice del Festival da alcuni anni ha voluto intitolare il premio solidarietà “Tullio Scatena” in ricordo di un amico attore e autore di numerose commedie molto conosciuto e amato nel quartiere, in questo modo, Tullio verrà sempre ricordato da tutti coloro che hanno avuto la fortuna di conoscerlo e apprezzarlo per le sue doti teatrali.
Durante la rappresentazione dei corti gli spettatori sono stati allietati dal cantante Massimiliano Belli che ha presentato alcuni suoi bellissimi brani. Inoltre l’organizzazione, alla fine dei corti, ha offerto a tutti i presenti un po’ di pizza e bevande per allietare la serata. Appuntamento al prossimo anno con il Festival di teatro brillante “Colli Aniene” ormai diventato un punto di riferimento culturale e sociale.

Articoli letti: 2313868  
se apprezzi questo sito internet clicca mi piace su Facebook

 

www.collianiene.org - © copyright riservato - riproduzione vietata

Redazione giornale web 331-1333652

 

IN PRIMO PIANOCONCORSO LETTERARIO CATERINA MARTINELLI

La 7° edizione (2019)... sta arrivando !

I nostri soci Sostenitori
Questo spazio può essere tuo aderendo come Socio Sostenitore all'Associazione Vivere a Colli Aniene. Leggi come è possibile dare il tuo sostegno
Questo spazio può essere tuo aderendo come Socio Sostenitore all'Associazione Vivere a Colli Aniene. Leggi come è possibile dare il tuo sostegno
L'associazione Vivere a Colli Aniene cerca persone volontarie che vogliano cimentarsi nel giornalismo, nel sociale e nella cultura a titolo gratuito. Per ulteriori informazioni rivolgersi a associazione@collianiene.org