Home  A.C. Vivere a Colli Aniene Territorio Segnalazioni Newsletter Le vostre e-mail Fotografie Archivio Notizie Convenzioni Concorso Letterario

Il Casale della Cervelletta è stato occupato abusivamente e la cosa non ci sorprende

7 febbraio 2019 - Ecco il risultato del completo stato di abbandono del Casale della Cervelletta: occupazione abusiva da parte di una o più persone di colore. Ieri abbiamo pubblicato sul nostro gruppo Facebook un filmato, preso da molto lontano, che mostrava una persona all’interno della struttura . Prima di diffondere la notizia sul nostro sito web abbiamo voluto verificare di persona se la segnalazione corrispondesse al vero e purtroppo è proprio così. Le telecamere di una troupe televisiva, che erano lì per un servizio, hanno ripreso casualmente uno degli occupanti intento a rimuovere con la scopa alcuni dei tanti rifiuti posti nel cortile dell’edificio. Abbiamo perfino parlato con questa persona, che ci guardava con occhi imploranti quasi come se chiedesse scusa di essere lì, avvertendola che il Casale è chiuso per motivi di sicurezza e che per la sua incolumità era meglio abbandonare quel luogo. Poi alla domanda su quanti erano gli occupanti, il giovane ragazzo di colore ha risposto in maniera elusiva e titubante, per poi affermare che era solo. L’occupazione non ci sorprende più tanto, l’avevamo già prevista nei nostri articoli e sicuramente non è la prima e non sarà l’ultima. Del resto i continui sgomberi di altri edifici abbandonati del IV Municipio, senza una soluzione abitativa, costringono questi disperati a vagare da un posto all’altro in cerca di un riparo dove trascorrere la notte. Avevamo già notato i segni inequivocabili di “visite” per occupazioni temporanee del manufatto o di violazione dei locali per tentare di arraffare qualcosa. E qui non possiamo fare altro che chiamare in causa ancora una volta il proprietario di questo edificio storico, ossia il Comune di Roma – Assessorato al patrimonio, cioè l’ente che aveva il dovere di controllare e di conservare un monumento che è sotto la tutela della Sovrintendenza ai Beni Culturali. Invece l’amministrazione pubblica si comporta come se questo bene della collettività non rientrasse nei suoi compiti senza pensare che questo tipo di comportamento potrebbe avere delle conseguenze penali. Tornando alla “temporanea occupazione” auspichiamo quanto prima che il Campidoglio intervenga per un controllo e siamo certi che non sarà difficile trovare una dimora per quelle poche persone che, pur di avere un riparo, sono costretti a soggiornare in qualche rudere o sotto strutture pericolanti.

7° CONCORSO LETTERARIO CATERINA MARTINELLI

Scarica il Regolamento - Scadenza 30 Giugno 2019

Racconti, Libri e Poesie

 
Articoli letti: 2192902  
se apprezzi questo sito internet clicca mi piace su Facebook

 

www.collianiene.org - © copyright riservato - riproduzione vietata

Redazione giornale web 331-1333652

 

IN PRIMO PIANOCONCORSO LETTERARIO CATERINA MARTINELLI

Vai alla pagina dedicata al Premio Letterario... oppure Scarica il Regolamento del 7° Concorso Letterario Nazionale Caterina Martinelli di Roma - Scadenza 30 Giugno 2019

I nostri soci Sostenitori
Questo spazio può essere tuo aderendo come Socio Sostenitore all'Associazione Vivere a Colli Aniene. Leggi come è possibile dare il tuo sostegno
Questo spazio può essere tuo aderendo come Socio Sostenitore all'Associazione Vivere a Colli Aniene. Leggi come è possibile dare il tuo sostegno
L'associazione Vivere a Colli Aniene cerca persone volontarie che vogliano cimentarsi nel giornalismo, nel sociale e nella cultura a titolo gratuito. Per ulteriori informazioni rivolgersi a associazione@collianiene.org