Home  A.C. Vivere a Colli Aniene Territorio Segnalazioni Newsletter Le vostre e-mail Fotografie Archivio Notizie Convenzioni Concorso Letterario

Un nuovo scempio sul Casale della Cervelletta! Il Dipartimento Patrimonio vuole murare l’entrata

20 maggio 2019 - Scoperte le reali intenzioni sul destino del Casale della Cervelletta: il Dipartimento Patrimonio vuole murare l’entrata principale per evitare ulteriori occupazioni abusive. Un intervento di questo tipo rappresenta per noi “un atto di resa istituzionale” sul recupero di questo monumento al di là di tutti i bla-bla-blà elettorali che sono evaporati come acqua sotto il solleone. Murare le entrate è una azione che evidenzia come sia molto lontano un progetto di salvataggio della Torre Medievale e del tutto inesistente un programma per mettere in sicurezza il Casale Storico. Tutto questo a dispetto delle 14.000 persone che hanno indicato la Cervelletta come Luogo del Cuore del FAI. Del resto tutto questo era facilmente prevedibile dopo l’ignobile scaricabarile da parte dei Dipartimenti in sede di Commissione Ambiente. Prendiamo atto che fino ad oggi NON È STATO FATTO NULLA per restituire il Casale alla Comunità e che NESSUN INTERVENTO È PREVISTO PER IL FUTURO se non quello di operare un nuovo scempio sul Colosseo di Roma Est. Da 2500 anni a Roma ogni generazione ha lasciato ai propri eredi meraviglie architettoniche ed artistiche… tranne la nostra che riesce a distruggere anche le cose belle del passato.

L'intervento del Patrimonio è previsto per giovedì 23 maggio: i cittadini e le Associazioni del Territorio potranno dimostrare con la loro presenza la contrarietà a questo atto non condiviso.

"Mettere la struttura al riparo da possibili atti vandalici e da occupazioni – dichiara il Coordinamento Uniti per la Cervelletta - è legittimo e urgente. Fortissime perplessità e contrarietà suscita soprattutto l’ipotesi di murare il portale
L’ingresso alla Cervelletta è forse la parte più suggestiva e originale del Casale. Il portale del 1600 è in bugnato, con arco ellittico sovrastante e cardini originari tuttora ancorati alla struttura. Murarlo rappresenta un danno ulteriore, una bruttura, una opera di protezione eccessiva; infine un atto che devasta l’estetica del Casale (che ricordiamo è soggetto a vincoli di tutela) e un grave ulteriore ostacolo per qualunque sopralluogo, rilievo tecnico e/o possibili interventi di messa in sicurezza del Casale e della Torre così come recentemente definiti nelle Commissioni comunali VI e VII.
Chiediamo pertanto che, nel mettere in atto le attività tese ad impedire future intrusioni, innanzitutto non venga danneggiata l’estetica, né venga alterata la struttura del Casale ed inoltre che le soluzioni prescelte non compromettano future ispezioni/rilievi tecnici, propedeutici per i futuri interventi, né, tantomeno, pregiudichino le prossime ed urgenti, azioni messa in sicurezza.
"

Antonio Barcella
www.collianiene.org
news@collianiene.org

7° CONCORSO LETTERARIO CATERINA MARTINELLI

Scarica il Regolamento - Scadenza 30 Giugno 2019

Racconti, Libri e Poesie

 
Articoli letti: 2227246  
se apprezzi questo sito internet clicca mi piace su Facebook

 

www.collianiene.org - © copyright riservato - riproduzione vietata

Redazione giornale web 331-1333652

 

IN PRIMO PIANOCONCORSO LETTERARIO CATERINA MARTINELLI

Vai alla pagina dedicata al Premio Letterario... oppure Scarica il Regolamento del 7° Concorso Letterario Nazionale Caterina Martinelli di Roma - Scadenza 30 Giugno 2019

CONCORSO FOTOGRAFICO "ROMA EST, UN TERRITORIO DA RISCOPRIRE!" (Bando) - Scadenza 30 marzo 2019

I nostri soci Sostenitori
Questo spazio può essere tuo aderendo come Socio Sostenitore all'Associazione Vivere a Colli Aniene. Leggi come è possibile dare il tuo sostegno
L'associazione Vivere a Colli Aniene cerca persone volontarie che vogliano cimentarsi nel giornalismo, nel sociale e nella cultura a titolo gratuito. Per ulteriori informazioni rivolgersi a associazione@collianiene.org