Home  A.C. Vivere a Colli Aniene Territorio Segnalazioni Newsletter Le vostre e-mail Fotografie Archivio Notizie Convenzioni Concorso Letterario

La "farsa" della riapertura di piazzale Loriedo

2 settembre 2019 - Se pensavamo che con la riapertura dell’area verde di piazzale Loriedo sarebbe stata restituita alla comunità la bellissima piazza, punto di aggregazione dei residenti di Colli Aniene e simbolo del territorio, ci siamo sbagliati tutti. L’immagine che fornisce ora il parco pubblico non è nemmeno lontana parente di quella che ci fu sottratta circa due anni fa. La fontana spenta e desolatamente vuota è in sintonia con l’erba alta e incolta, con i tanti rami abbandonati sull’erba e con la sporcizia lungo i viali. Un’area deserta che non svolge neppure più la funzione di collegamento pedonale tra viale Franceschini e viale Bardanzellu per via del cancello costantemente chiuso dalla parte posta vicino alla parrocchia Santa Bernadette. Se qualcuno avesse dimenticato la bellezza di quest’area, prima del provvedimento di chiusura, può tranquillamente rinfrescarsi la memoria osservando l’immagine che il IV Municipio ha posto sul suo sito di informazione … e poi trovare le differenze con la situazione attuale. La riapertura si è rivelata una vera e propria farsa: quella che era un’area verde curata e pulita, ora è solo uno dei tanti spazi verdi abbandonati di questo municipio. Non vogliamo proseguire ulteriormente ma ci dobbiamo veramente augurare che questo quadro desolante non sia il massimo dell'efficienza che questa amministrazione riesce a produrre per la città.
Per chiudere, riportiamo soltanto il commento di un nostro lettore su “ La triste fontana senz’acqua a Piazzale Loriedo”. “Il 27 giugno 2019 mattina la Sindaca di Roma Virginia Raggi, insieme alla Presidente del IV Municipio Roberta Della Casa e a tutta la sua giunta, ha presenziato al via dei lavori per la sistemazione e la riapertura del Parco di Piazzale Loriedo. Finalmente le parole si concretizzano in fatti e i residenti del quartiere non possono che esprimere soddisfazione per la restituzione di quello che è stato da sempre un simbolo Colli Aniene. E l’hanno riaperto il parco e fa impressione a vedersi. Triste e squallido. Era meglio prima, quando le piante spontanee, cresciute a dismisura, nascondevano alla vista la fontana. Si, perché nel piccolo parco c’è una grande fontana, con una vasca così grande da sembrare un laghetto. Un’idea geniale dall’architetto che progettò il giardino. La bellezza del parco è tutta in quella fontana che ne occupa gran parte. Adesso è come un anello con un grande castone nel centro privo della gemma. Una tristezza. E triste a vedersi sono la serie di tubi sul fondo della vasca, dai quali uscivano gli zampilli d’acqua che svettavano verso il cielo. Gentile sindaca Raggi e gentile Presidente Della Casa, se proprio non li non trovate i quattrini per la manutenzione della bella fontana, fate una cosa, riempitela di terra e metteteci dei fiori. I soldi per i fiori li avete almeno? Così non si può guardare. Carmelo D.

COME ERA (SOPRA) E COME E' OGGI (SOTTO)

 

7° CONCORSO LETTERARIO CATERINA MARTINELLI

Scaduto il 30 Giugno 2019 il termine delle iscrizioni - In attesa dei risultati

Racconti, Libri e Poesie

 
Articoli letti: 625  
se apprezzi questo sito internet clicca mi piace su Facebook

 

www.collianiene.org - © copyright riservato - riproduzione vietata

Redazione giornale web 331-1333652

 

IN PRIMO PIANOCONCORSO LETTERARIO CATERINA MARTINELLI

Vai alla pagina dedicata al Premio Letterario

Book Crossing ‘fai da te” presso la sala Mario Falconi in Largo Nino Franchellucci, 69 (dietro la Coop). Ogni giorno dalle 16,00 alle 19,00 e durante le aperture straordinarie della sala Falconi potrete prelevare il vostro libro gratuitamente e senza alcuna tracciatura. Tanti libri tutti per te.

I nostri soci Sostenitori
Questo spazio può essere tuo aderendo come Socio Sostenitore all'Associazione Vivere a Colli Aniene. Leggi come è possibile dare il tuo sostegno
L'associazione Vivere a Colli Aniene cerca persone volontarie che vogliano cimentarsi nel giornalismo, nel sociale e nella cultura a titolo gratuito. Per ulteriori informazioni rivolgersi a associazione@collianiene.org