Home  A.C. Vivere a Colli Aniene Territorio Segnalazioni Newsletter Le vostre e-mail Fotografie Archivio Notizie Convenzioni Concorso Letterario

Ancora guasto il riscaldamento del plesso Tullio De Mauro – Classi spostate alla Italo Calvino

13 settembre 2019 - In apprensione i genitori della scuola primaria del plesso Tullio De Mauro di via Santi dopo il comunicato della Dirigente Scolastica prof.ssa Marilisa Mancino con il quale si dispone che alcune classi (2A; 2B; 2C; 3A; 3B; 3C; 4A; 4B; 4C) sono temporaneamente spostate presso la Scuola primaria Italo Calvino di via Bongiorno, 25 a causa del malfunzionamento dell’impianto di riscaldamento del plesso di via Santi, 65. Il provvedimento si è reso necessario dopo il pronunciamento del Consiglio d’Istituto del 9 settembre 2019 e per l’esigenza di assicurare il diritto alla salute degli alunni e dei lavoratori, nonché il diritto allo studio degli alunni stessi. Siamo certi che la dirigenza della scuola e il Consiglio d’Istituto abbiano subito le decisioni degli uffici tecnici comunali e municipali senza avere altra scelta che quella di emettere un provvedimento che mette in difficoltà genitori e personale didattico.
Quello che non riusciamo a comprendere in questa storia sono i motivi per i quali i lavori necessari non siano stati realizzati prima della riapertura della scuola per il nuovo anno didattico, visto che il problema era ben conosciuto e aveva già causato lo scorso anno il trasferimento di diverse classi a via Antonino Bongiorno.
Per chi non conoscesse la situazione pregressa, abbiamo raccolto le testimonianze di alcuni genitori che riportano come i problemi all’impianto siano già emersi da tre anni con interventi che hanno solo tamponato i guasti più gravi. Ricordiamo che da circa un triennio la palestra non è utilizzabile per via dei lavori sulle tubature bucate. Il guasto successivamente ai primi interventi si è esteso fino alla classi della materna (in cui viene fatto un intervento in emergenza, dopo quasi un anno dal primo lavoro) che tampona ma non risolve il problema. “Chiudiamo il secondo anno con tante promesse – dichiara una mamma che per motivi di opportunità preferisce restare nell’anonimato - e un addio dalla vecchia preside. Al terzo anno dopo nemmeno un mese dall'accensione dei riscaldamenti, il tutto collassa e la scuola sta interamente al freddo, tranne la materna e una parte del piano superiore (quelli che erano soggetti al tamponamento precedente), dove almeno un termosifone su tre funziona. Ci trasferiscono alla Italo Calvino a dicembre, con la promessa di effettuare i lavori dopo Natale, ma nulla di fatto. Il Simu tra mancate risposte e rimpalli vari, prende tempo, prima non ci sono gli stanziamenti e ci vuole l'approvazione del bilancio e lo spostamento dei fondi dal comune. In tutto questo finiamo l'anno scolastico a Calvino, con tutti i disagi di una scuola sovraffollata, (gestione della mensa, delle uscite, e delle entrate, soprattutto con la pioggia, gestione delle emergenze per malattie dovute anche al poco personale con tante classi da gestire), genitori che devono fare la spola tra le due scuole per prendere i figli e con la conseguenza di un orario ridotto di lezione per la flessibilità degli orari di ingresso e uscita. Ci promettono che in estate si faranno i lavori ma la realtà è ben diversa. La nostra paura è di restare un'altro anno in un'altra scuola e che i lavori non si faranno.

Ancora una volta le scuole di Colli Aniene ripartono con tutti gli inconvenienti dovuti ad edifici pubblici vetusti e degradati senza che ci sia stato un cambio di politica nell’affrontare i problemi di sicurezza che gravano da diversi anni sugli edifici scolastici che, nel nostro piccolo, stiamo denunciando da anni. Basta dare un’occhiata al nostro dossier “Apprendere in sicurezza” con il quale ci si può rendere conto che da quasi un decennio ben poco è stato fatto per normalizzare la situazione.

La dirigenza dell’I.C. Tullio De Mauro ha confermato la veridicità di quanto riportato nel nostro articolo ed ha aggiunto: “La scuola ha continuamente sollecitato mediante e mail e pec l'avvio dei lavori; si sono svolti alcuni incontri presso il Dipartimento Simu anche alla presenza dell'Assessore Grifalchi e del Presidente del Consiglio d'Istituto Ing. Stefano Casula. Prima dell'estate è stata approvata la variazione di bilancio, necessaria per lo stanziamento dei fondi e abbiamo atteso e nuovamente sollecitato l'inizio dei lavori. Durante il mese di luglio abbiamo ricevuto una nota da parte del Ing. Pacciani dove si comunicava che il Dipartimento avrebbe esperito tutte le azioni necessarie per terminare i lavori entro il giorno 01/11/2019 ; nei mesi precedenti avevamo interessato della questione anche l'Assessora Margherita Gatta, la quale dopo numerose richieste di appuntamento ci ha comunicato ( il 14 agosto) di aver emesso un ordine di servizio al Dipartimento Simu per risolvere definitivamente la questione. Il problema è che a tutt'oggi i lavori non sono ancora iniziati e sto chiedendo da mesi il cronoprogramma degli stessi per poter organizzare al meglio il servizio scolastico. Alcuni giorni fa sono stata aggiornata telefonicamente dall'Assessore Grifalchi che è stato nominato il Responsabile Unico del Procedimento ed è imminente l'avvio della gara, pertanto ho richiesto una nota scritta al Simu per avere chiarimenti e dettagli, ma per il momento non ho ricevuto informazioni.

Nessuna risposta, per ora, da parte dell’Assessore Grifalchi che abbiamo interpellato sulla stessa questione.

7° CONCORSO LETTERARIO CATERINA MARTINELLI

Scaduto il 30 Giugno 2019 il termine delle iscrizioni - In attesa dei risultati

Racconti, Libri e Poesie

 
Articoli letti: 632  
se apprezzi questo sito internet clicca mi piace su Facebook

 

www.collianiene.org - © copyright riservato - riproduzione vietata

Redazione giornale web 331-1333652

 

IN PRIMO PIANOCONCORSO LETTERARIO CATERINA MARTINELLI

Vai alla pagina dedicata al Premio Letterario

Book Crossing ‘fai da te” presso la sala Mario Falconi in Largo Nino Franchellucci, 69 (dietro la Coop). Ogni giorno dalle 16,00 alle 19,00 e durante le aperture straordinarie della sala Falconi potrete prelevare il vostro libro gratuitamente e senza alcuna tracciatura. Tanti libri tutti per te.

I nostri soci Sostenitori
Questo spazio può essere tuo aderendo come Socio Sostenitore all'Associazione Vivere a Colli Aniene. Leggi come è possibile dare il tuo sostegno
L'associazione Vivere a Colli Aniene cerca persone volontarie che vogliano cimentarsi nel giornalismo, nel sociale e nella cultura a titolo gratuito. Per ulteriori informazioni rivolgersi a associazione@collianiene.org