Home  A.C. Vivere a Colli Aniene Territorio Segnalazioni Newsletter Le vostre e-mail Fotografie Archivio Notizie Convenzioni Concorso Letterario

Il Coordinamento “Uniti per la Cervelletta” contesta il bilancio partecipato del Comune di Roma

19 ottobre 2019 - Riceviamo e pubblichiamo l’articolo redatto dal Coordinamento “Uniti per la Cervelletta”: «La proposta presentata dal Coordinamento “Uniti per la Cervelletta” nell’ambito del processo partecipativo del Comune di Roma per il bilancio 2019, non è stata accolta. Le motivazioni espresse dal Tavolo Tecnico del Comune di Roma sono alquanto sorprendenti e fuori scala con gli obiettivi e le azioni inserite nella proposta progettuale che prevedeva tre interventi puntuali: 1.capanni birdwatching, 2. adeguamento di fabbricato rurale, 3.messa a norma servizi idrici e di illuminazione.
Ma c’è di più: i Municipi intervengono con Azioni dirette nella partecipazione, e come nel IV Municipio punteranno alla realizzazione di interventi mediante l’utilizzo dei fondi stanziati, sottraendoli così alle progettualità sviluppate con grande passione e professionalità dai cittadini.
“Uniti per la Cervelletta” andrà avanti nel perseguire gli obiettivi formulati in sede di progettazione, ma non può esimersi dal contestare la pratica con la quale è stato realizzato il cosiddetto bilancio partecipato e non esclude la possibilità di promuovere un ricorso nelle sedi competenti. Anche a questo fine esaminiamo nel dettaglio i singoli aspetti di questa vicenda.
La valutazione del Tavolo Tecnico giunge all’apertura del voto finale, il 12 ottobre, impedendo così qualunque tipo di confronto e di rivisitazione. Per altro dall’avvio del Bilancio partecipato, nessuna possibilità ufficiale di confronto è stata proposta dalle Istituzioni comunali e municipali. Nel IV Municipio l’unico incontro pubblico avuto agli inizi di settembre, ha riguardato esclusivamente la presentazione di una proposta avanzata dal Municipio.
E a questo proposito la posta economica stanziata dalla Amministrazione Capitolina non era appannaggio delle proposte dei cittadini, dei comitati, di chi vive, studia o lavora nella Capitale? C’è da chiedersi quante parti in commedia svolge l’Istituzione? Promuove il bando, partecipa al bando, controlla e decide inopinatamente e a sua totale discrezionalità. Ricorda qualcosa come il conflitto di interessi.
E per venire alla mancata accoglienza della proposta “Cervelletta: tra storia e natura”, il Tavolo di valutazione recita (www.comune.roma.it/web/it)
“La proposta non viene accolta in quanto non riguarda un intervento specifico, ma suggerisce un percorso di progettazione partecipata con il fine del recupero e restauro degli immobili e del parco circostante”
Ma la nostra proposta progettuale è tutt’altro, e nella parte relativa alle azioni, gli obiettivi e i risultati attesi indica: questa affermazione di seguito si invera compiutamente:
• interventi per messa a norma dei servizi essenziali (illuminazione ed acqua) e degli accessi da strada (Via di Tor Cervara incrocia con Via della Cervelletta);
• definizione delle aree di cantiere dedicate alla messa a norma e adeguamento dell’annesso denominato “casa di Roberto” (particella 13);
• realizzazione di due capanni per l’osservazione dell’avi fauna presente nell’area (capanni in legno per il birdwatching).
Due film diversi . Nella migliore della ipotesi siamo di fronte ad un errore gravissimo. Anche per questo il Coordinamento “Uniti per la Cervelletta” non voterà, e inviterà a non votare per la proposta del Municipio. E questo anche per le seguenti ragioni:
1 - rappresenta una forzatura della democrazia partecipativa avendo tutte le possibilità e gli obblighi istituzionali di intervenire con le abituali scelte amministrative ed economiche sulle emergenze locali
2 - impegnando 800.000 € su 950.000 destinate al IV Municipio da Roma Decide, ostacola la possibile realizzazione delle sole 3 ipotesi in campo per un totale di 450.000.
Voteremo invece convintamente le tre proposte formulate dai cittadini e loro comitati.
Infine, al di là dell'esclusione, che riteniamo ingiusta, ci amareggia l'incapacità e il pressappochismo con cui si gestisce la cosa pubblica, che registra vieppiù la distanza tra l'idea sbandierata e la pratica dei meccanismi di partecipazione posta in essere. Stiamo messi male.
Ma non ci rassegneremo! Pur con l'amaro in bocca, per il Parco della Cervelletta continueremo nel perseguirei nostri obiettivi lavorando alacremente alla costruzione di partnership di eccellenza costituite da rappresentanti dei Sistemi sociali e dei Sistemi istituzionali, capaci di misurarsi con opportunità locali, nazionali ed europee.
»

Coordinamento “Uniti per la Cervelletta”
www.collianiene.org
news@collianiene.org

7° CONCORSO LETTERARIO CATERINA MARTINELLI

Scaduto il 30 Giugno 2019 il termine delle iscrizioni - In attesa dei risultati

Racconti, Libri e Poesie

 
Articoli letti: 2509288  
se apprezzi questo sito internet clicca mi piace su Facebook

 

www.collianiene.org - © copyright riservato - riproduzione vietata

Redazione giornale web 331-1333652

 

IN PRIMO PIANOCONCORSO LETTERARIO CATERINA MARTINELLI

Vai alla pagina dedicata al Premio Letterario

Book Crossing ‘fai da te” presso la sala Mario Falconi in Largo Nino Franchellucci, 69 (dietro la Coop). Ogni giorno dalle 16,00 alle 19,00 e durante le aperture straordinarie della sala Falconi potrete prelevare il vostro libro gratuitamente e senza alcuna tracciatura. Tanti libri tutti per te.

I nostri soci Sostenitori
Questo spazio può essere tuo aderendo come Socio Sostenitore all'Associazione Vivere a Colli Aniene. Leggi come è possibile dare il tuo sostegno
L'associazione Vivere a Colli Aniene cerca persone volontarie che vogliano cimentarsi nel giornalismo, nel sociale e nella cultura a titolo gratuito. Per ulteriori informazioni rivolgersi a associazione@collianiene.org