Home  A.C. Vivere a Colli Aniene Territorio Segnalazioni Newsletter Le vostre e-mail Fotografie Archivio Notizie Convenzioni Concorso Letterario

Dai Martedì Letterari (virtuali) del Centro Sociale Anziani di Colli Aniene un appello per il salvataggio della Cervelletta

7 aprile 2020 - Oggi si è svolta una lezione un po’ particolare per i Martedì Letterari del Centro Anziani di Colli Aniene, nati da una iniziativa del prof. Nicola Marcucci dell’Università Popolare Michele Testa. La lezione, rigidamente virtuale (#stateacasa), era completamente dedicata all’argomento “Cervelletta - IERI, OGGI e DOMANI”. Tantissimi i contributi multimediali proposti dai partecipanti al corso e dai docenti dell’Università Popolare Michele Testa: filmati, concerti, poesie, saggi, articoli e libri di cui parleremo nei prossimi giorni. Ma il momento topico della lezione è stato “L’appello alle Istituzioni” che gli allievi iscritti al Centro Sociale Anziani di Colli Aniene (martedì letterari ed educazione civica, corso di filosofia e corso di storia dell’arte) e i docenti e collaboratori dell’Università Popolare hanno voluto lanciare per non far cadere nell’oblio quelle poche speranze di salvare la Torre Medievale della Cervelletta. Questo articolo lo dedichiamo interamente a riportare il contenuto dell’appello:

"ALLA C.A. dei Sigg.ri:

SINDACO DI ROMA VIRGINIA RAGGI
ASSESSORE ALLA CULTURA
ASSESSORE ALL’AMBIENTE
PRESIDENTE IV MUNICIPIO ROBERTA DELLA CASA
PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE CULTURA
PRESIDENE DELLA COMMISSIONE AMBIENTE

Oggetto: APPELLO per il Parco della Cervelletta

Noi allievi iscritti al Centro Sociale Anziani di Colli Aniene (martedì letterari ed educazione civica, corso di filosofia e corso di storia dell’arte) e noi docenti e collaboratori dell’Università Popolare Michele Testa In occasione del compito per casa assegnatoci dal nostro insegnante di italiano “LA CERVELLETTA, che cosa era IERI, che cosa è diventata OGGI, e che cosa vorrei che diventasse DOMANI”.
Vogliamo rivolgere un appello a tutte le Autorità Capitoline preposte alla manutenzione ordinaria e straordinaria degli edifici di pertinenza pubblica in generale e in particolare di quelli di notevole valore artistico e monumentale, che si erano impegnate, con il Coordinamento Uniti per la Cervelletta, ad iniziare i lavori di restauro della Torre e del tetto del Casale della Cervelletta entro il mese di marzo u.s. con la formula della somma urgenza, a decidere una nuova data di inizio lavori per scongiurare il pericolo di crollo della suddetta Torre che è stato previsto come quasi imminente da autorevoli professori del mondo universitario.
Siamo consapevoli del motivo del rinvio, tenuto soprattutto conto delle direttive governative impartite per far fronte alla situazione che si è venuta a creare con l’imperversare del Coronavirus, e delle difficoltà che gli organi di direzione capitolini saranno costretti ad affrontare nei prossimi giorni e mesi, ma dobbiamo tutti impegnarci per cambiare in qualche modo le nostre abitudini di vita e i nostri metodi tradizionali, e dove ci siano emergenza e dove ci siano particolari motivi di necessità non bisogna tralasciare nulla di intentato per porvi rimedio.
Per cortesia, dopo aver fatto le vostre riunioni, ci volete comunicare la data di inizio lavori, e ci volete per cortesia comunicare la data di fine lavori?
Noi vorremmo che ci deste queste due notizie, entro la data del 15 aprile p.v., e se ci conforteranno nelle nostre aspettative, siamo pronti a congratularci con voi, altrimenti saremo costretti ad impegnarci con nuove iniziative per esplicitare, ovviamente con mezzi del tutto pacifici, il nostro rammarico e la nostra protesta.
Per dirvi cos’era e che cosa sia diventata il nostro Casale, il nostro Castello, ve lo racconteranno i nostri documenti che segnaliamo alla vostra attenzione e che accludiamo a questo appello.
Per dirvi poi di quello che vorremmo farne subito dopo la messa in sicurezza della Torre e del tetto, lo stiamo esprimendo svolgendo il suddetto “tema”, compito che ci è stato assegnato dai nostri insegnanti e che leggeremo in una diretta online durante la lezione odierna prevista per le ore 17.00, perché dovete sapere che i corsi che svolgevamo al Centro Sociale Anziani di Colli Aniene, continuiamo a frequentarli a distanza con i nostri insegnanti che si prodigano con dirette, con messaggi vocali, inviandoci dispense di ogni genere e perfino facendoci fare quiz di ripasso, e questo perché, come si sta facendo per i nostri nipoti, non vogliamo perdere l’anno scolastico.
Quanto poi all’uso che vorremmo fare del nostro ‘’Colosseo’’, il programma è di breve e di lungo termine. Per ciò che riguarda il breve, noi vorremmo che ci metteste in grado di utilizzarlo per fini culturali, già subito dopo la messa in sicurezza della Torre e del tetto, perché, a nostro avviso, un sopralluogo della commissione stabili pericolanti e del vigili del fuoco toglierebbe il vincolo dell’inagibilità quanto meno al cortile e ad alcuni ambienti.
Per ciò che riguarda poi l’uso finale, cioè di dopo il restauro, ci affidiamo all’esito del concorso di idee proposto dal Coordinamento Uniti per la Cervelletta, concorso al quale daremo il nostro contributo fin da ora svolgendo il tema assegnatoci.
I nostri più Distinti Saluti

Articoli letti: 1001879

Il libro Fuga oltre le Colonne d'Ercole di Antonio Barcella, acquistabile anche con la “carta del docente” o con il “bonus cultura”, può essere ordinato sui seguenti circuiti on line ed è prenotabile nelle principali librerie:

se apprezzi questo sito internet clicca mi piace su Facebook

 

www.collianiene.org - © copyright riservato - riproduzione vietata

Redazione giornale web 331-1333652

 

IN PRIMO PIANOCONCORSO LETTERARIO CATERINA MARTINELLI

Vai alla pagina dedicata al Premio Letterario

Book Crossing ‘fai da te” presso la sala Mario Falconi in Largo Nino Franchellucci, 69 (dietro la Coop). Ogni giorno dalle 16,00 alle 19,00 e durante le aperture straordinarie della sala Falconi potrete prelevare il vostro libro gratuitamente e senza alcuna tracciatura. Tanti libri tutti per te.

I nostri soci Sostenitori
Questo spazio può essere tuo aderendo come Socio Sostenitore all'Associazione Vivere a Colli Aniene. Leggi come è possibile dare il tuo sostegno
L'associazione Vivere a Colli Aniene cerca persone volontarie che vogliano cimentarsi nel giornalismo, nel sociale e nella cultura a titolo gratuito. Per ulteriori informazioni rivolgersi a associazione@collianiene.org