Home  A.C. Vivere a Colli Aniene Territorio Segnalazioni Newsletter Le vostre e-mail Fotografie Archivio Notizie Convenzioni Concorso Letterario

Lettore: "Il virus e l’Inno Nazionale cantato da Tosca"

21 aprile 2020 - Non vi nego che ci abbiamo pensato un po’ prima di pubblicare il messaggio inviato in redazione da un nostro caro lettore, perché come ormai saprete tutti noi ci occupiamo prevalentemente di territorio. Poi abbiamo riflettuto sul contenuto e abbiamo capito che Renato voleva mettere in evidenza il malessere e la tristezza di questi giorni e, allo stesso tempo, inviare un messaggio di speranza proprio come accade con gli inni dai balconi. Ecco il suo messaggio: “Credo sia la prima volta nella mia vita che mi commuovo sentendo cantare l’Inno di Mameli. Ma non è stato certo per la musica e tanto meno per le parole, che mille volte ho sentito, è stato il modo col quale Tosca lo ha cantato (ndr: Tosca per Croce Rossa Italiana: Il Canto degli Italiani). La voce e l’espressione del volto della brava Tosca. E’ stato per ciò che mi è parso ci fosse dietro quella voce, in quell’espressione. Ci ho sentito la pena, anzitutto, la pena per la sofferenza improvvisa, inaspettata di tanta gente. Ci ho sentito la vicinanza a chi ha lottato, disarmato, sorpreso, sconcertato; la vicinanza ai medici e agli infermieri. Ci ho sentito la tristezza profonda per chi è stato portato via dal male; il rimprovero pacato per gli errori commessi prima della pandemia e durante la pandemia. Queste cose ho sentito nella voce di Tosca, nella sua espressione, oltre all’augurio mesto che presto si esca da questo periodo nero. Augurio che non può essere che tutto andrà bene, perché queste parole possono dar fastidio a chi non è andata per niente bene, ma assai male. L’augurio deve essere più realistico: ne usciremo con le ossa rotte, ma ce la caveremo. Renato P.

Articoli letti: 3005311

Il libro Fuga oltre le Colonne d'Ercole di Antonio Barcella, acquistabile anche con la “carta del docente” o con il “bonus cultura”, può essere ordinato sui seguenti circuiti on line ed è prenotabile nelle principali librerie:

se apprezzi questo sito internet clicca mi piace su Facebook

 

www.collianiene.org - © copyright riservato - riproduzione vietata

Redazione giornale web 331-1333652

 

IN PRIMO PIANOCONCORSO LETTERARIO CATERINA MARTINELLI

Vai alla pagina dedicata al Premio Letterario

Book Crossing ‘fai da te” presso la sala Mario Falconi in Largo Nino Franchellucci, 69 (dietro la Coop). Ogni giorno dalle 16,00 alle 19,00 e durante le aperture straordinarie della sala Falconi potrete prelevare il vostro libro gratuitamente e senza alcuna tracciatura. Tanti libri tutti per te.

I nostri soci Sostenitori
Questo spazio può essere tuo aderendo come Socio Sostenitore all'Associazione Vivere a Colli Aniene. Leggi come è possibile dare il tuo sostegno
L'associazione Vivere a Colli Aniene cerca persone volontarie che vogliano cimentarsi nel giornalismo, nel sociale e nella cultura a titolo gratuito. Per ulteriori informazioni rivolgersi a associazione@collianiene.org