Home  A.C. Vivere a Colli Aniene Territorio Segnalazioni Newsletter Le vostre e-mail Fotografie Archivio Notizie Convenzioni Concorso Letterario

A Colli Aniene prende fuoco anche il polline

16 maggio 2020 - Accade ogni anno. Con il mese di maggio il nostro verde quartiere si imbianca a causa dei gametofiti emessi dalle alberature che si presentano sotto forma di una polverina di colore bianco-giallastro ossia quello conosciuto da tutti come polline. È la causa primaria di allergie e problemi respiratori ma anche di altri inconvenienti che oggi andremo ad esaminare. Come tutti gli anni la fioritura dei pioppi, betulle e delle altre piante similari diffonde il suo fastidioso polline, dannoso per la vista e per la respirazione al punto che, dove c’è una grossa concentrazione di piante, è diventato quasi impossibile avvicinarsi. Se non ci credete, provate ad attraversare la strada in viale Franceschini nei pressi di viale Togliatti. Questo polline è talmente volatile che copre i balconi con la sua coltre gialla e penetra nelle case e, di conseguenza, siamo costretti a respirarlo pur senza uscire di casa. La natura deve fare il suo corso ma, come spesso accade, il problema primario dei fastidi è la mancata potatura delle piante da parte dell’amministrazione pubblica. Eppure in fase di firma dell’affido dell’area verde all’associazione l’Anfiteatro era stato preso l’impegno dal dipartimento ambiente che sarebbero state potate le quattro alberature poste in via Efisio Orano invece proprio quelle stanno letteralmente “massacrando” i polmoni di chi vi abita davanti. Sia ben inteso che abbiamo parlato di potature e non di taglio delle piante.
Negli ultimi anni si è aggiunto un nuovo fenomeno che appesantisce il degrado dei viali coperti dalla coltre biancastra: la combustione del polline. I numerosi alberi a ridosso dei viali distribuiscono quantità notevoli di polline che con il lavorio del vento si accumula in determinati posti finchè non prende fuoco. Non sappiamo se il fenomeno sia doloso o meno, ma sta accadendo con puntuale frequenza: l’ultimo episodio è di giovedì scorso quando in viale Franceschini si sono incendiati alcuni cumuli di polline che hanno poi interessato alcune siepi e lambito un pino richiedendo l’intervento dei vigili del fuoco. Eppure AMA era stata avvisata dai consiglieri dell’Associazione l’Anfiteatro, che cura il verde pubblico di questa zona, già da una settimana prima ma gli addetti sono intervenuti con una macchina pulitrice che è andata subito in panne per ebollizione del motore e non ha potuto effettuare il lavoro per cui era stata chiamata. Servizio o disservizio?

Antonio Barcella
www.collianiene.org
news@collianiene.org

Articoli letti: 3003369

Il libro Fuga oltre le Colonne d'Ercole di Antonio Barcella, acquistabile anche con la “carta del docente” o con il “bonus cultura”, può essere ordinato sui seguenti circuiti on line ed è prenotabile nelle principali librerie:

se apprezzi questo sito internet clicca mi piace su Facebook

 

www.collianiene.org - © copyright riservato - riproduzione vietata

Redazione giornale web 331-1333652

 

IN PRIMO PIANOCONCORSO LETTERARIO CATERINA MARTINELLI

Vai alla pagina dedicata al Premio Letterario

Book Crossing ‘fai da te” presso la sala Mario Falconi in Largo Nino Franchellucci, 69 (dietro la Coop). Ogni giorno dalle 16,00 alle 19,00 e durante le aperture straordinarie della sala Falconi potrete prelevare il vostro libro gratuitamente e senza alcuna tracciatura. Tanti libri tutti per te.

I nostri soci Sostenitori
Questo spazio può essere tuo aderendo come Socio Sostenitore all'Associazione Vivere a Colli Aniene. Leggi come è possibile dare il tuo sostegno
L'associazione Vivere a Colli Aniene cerca persone volontarie che vogliano cimentarsi nel giornalismo, nel sociale e nella cultura a titolo gratuito. Per ulteriori informazioni rivolgersi a associazione@collianiene.org