Home  A.C. Vivere a Colli Aniene Territorio Segnalazioni Newsletter Le vostre e-mail Fotografie Archivio Notizie Convenzioni Concorso Letterario

Parchi riaperti in tutta Roma ma quello di piazzale Loriedo è ancora chiuso

29 maggio 2020 - Il parco di piazzale Loriedo è la più grossa ferita inferta al nostro territorio insieme al casale della Cervella, ma proprio nulla viene fatto per sanare la situazione. Si continua ad ignorare il problema come se non esistesse. E allora accade che, dopo il lockdown (4 maggio), vengono riaperti nella capitale i parchi ma ci si “dimentica” di quello di piazzale Loriedo ormai ridotto ad una savana. È un fatto di comodo o hanno perso le chiavi? Ancora oggi, possiamo osservare un cancello chiuso con l’ordinanza della Sindaca affissa che ne decretava la chiusura, e la gente che guarda perplessa da fuori quello che era un gioiello, simbolo di un quartiere, ora ridotto ad uno stato di abbandono che non ha alcuna giustificazione. Se questo è il vento del cambiamento che qualcuno di noi si aspettava, me compreso, è evidente che abbiamo sbagliato qualcosa. Chi ci segue, sa molto bene, che per quel parco abbiamo sempre lottato anche quando l’amministrazione era di un altro colore. Avevamo fatto in modo che l’amministrazione pubblica, sotto la spinta dei cittadini, riattivasse una fontana spenta da due anni. Ora ci piange il cuore vedere lo stato penoso in cui è ridotto questo parco e non c’è nessuna scusa al disastro perpetuato per la rigidità usata in questo caso ma non applicata per altri casi molto più eclatanti.
Negli ultimi quattro anni, abbiamo perso piazzale Loriedo, abbiamo perso il Casale della Cervelletta, abbiamo perso il porta a porta per il ritiro dei rifiuti e non abbiamo guadagnato nulla per altri servizi necessari al funzionamento della città. Come sono ridotte le nostre strade e i nostri marciapiedi sono sotto gli occhi di tutti, continuiamo ad essere inondati di roghi tossici, le nostre scuole cadono a pezzi, i cantieri sulle strade sono interminabili … e noi attendiamo ancora un modo diverso di governare la periferia di una metropoli.

Articoli letti: 3003319

Il libro Fuga oltre le Colonne d'Ercole di Antonio Barcella, acquistabile anche con la “carta del docente” o con il “bonus cultura”, può essere ordinato sui seguenti circuiti on line ed è prenotabile nelle principali librerie:

se apprezzi questo sito internet clicca mi piace su Facebook

 

www.collianiene.org - © copyright riservato - riproduzione vietata

Redazione giornale web 331-1333652

 

IN PRIMO PIANOCONCORSO LETTERARIO CATERINA MARTINELLI

Vai alla pagina dedicata al Premio Letterario

Book Crossing ‘fai da te” presso la sala Mario Falconi in Largo Nino Franchellucci, 69 (dietro la Coop). Ogni giorno dalle 16,00 alle 19,00 e durante le aperture straordinarie della sala Falconi potrete prelevare il vostro libro gratuitamente e senza alcuna tracciatura. Tanti libri tutti per te.

I nostri soci Sostenitori
Questo spazio può essere tuo aderendo come Socio Sostenitore all'Associazione Vivere a Colli Aniene. Leggi come è possibile dare il tuo sostegno
L'associazione Vivere a Colli Aniene cerca persone volontarie che vogliano cimentarsi nel giornalismo, nel sociale e nella cultura a titolo gratuito. Per ulteriori informazioni rivolgersi a associazione@collianiene.org