Home  A.C. Vivere a Colli Aniene Territorio Segnalazioni Newsletter Le vostre e-mail Fotografie Archivio Notizie Convenzioni Concorso Letterario

Gruppo di Volontari al lavoro nell’ I.C. Tullio De Mauro per rendere più accoglienti e gradevoli le scuole

29 novembre 2020 - Oggi vogliamo dare spazio ad una nuova ed esemplare iniziativa messa in campo da un Gruppo di Volontari che non si rassegnano al costante deterioramento delle strutture scolastiche e vogliono mettere in campo le loro capacità personali per risolvere alcuni dei problemi della cosiddetta piccola manutenzione delle scuole. L’idea parte da genitori e associazioni dell’Istituto Comprensivo Tullio De Mauro ma la speranza è che questa iniziativa si diffonda presto in altri edifici scolastici del quartiere.

Sin dall'inizio abbiamo creduto nella sinergia fra scuola e famiglie; – ha dichiarato Stefano Casula Presidente del Consiglio d’ Istituto Tullio De Mauro - unendo le forze si ottiene di più. Spero che questa iniziativa sia solo un inizio di un'alleanza sempre più solida e che ricorrendo alle risorse e competenze di tutti contribuiremo a rendere la scuola più accogliente.”

Per spiegare meglio questo progetto riportiamo il messaggio di Federico Maniscalco Vicepresidente del Consiglio d’ Istituto dell’I.C. ‘Tullio de Mauro’ e rappresentante in seno al Consiglio l’associazione ‘I nostri figli al centro della sQuola’:

Volevo raccontarle una bella iniziativa che stiamo coordinando all’interno dei tre plessi dell’Istituto stesso. Grazie alla fattiva collaborazione del nuovo Dirigente Scolastico, D.ssa Patrizia Tozi, delle rappresentanti di plesso e delle risorse ATA, abbiamo creato un Gruppo di Volontari che si occuperà della piccola
manutenzione delle scuole.

Il gruppo volontari è stato regolarmente attivato in seno al CdI, presieduto dall’Ing. Stefano Casula, con la delibera all’unanimità sia da parte della componente genitori che da quella insegnanti.

Questo gruppo, formato da genitori ed ex-genitori dell’istituto, nostri associati e persone di altre associazioni con cui da anni collaboriamo nel quartiere ( vedi Piccoli Giganti ONLUS), si è fatto carico di eseguire un monitoraggio completo delle strutture dei 3 plessi che ha evidenziato numerosi problemi, ad esempio nel funzionamento delle serrande delle finestre o nell’apertura delle stesse, scarsa luminosità a causa di neon bruciati da sostituire, porte dei bagni con maniglie mancanti o che non si chiudono, scarichi che perdono e rubinetti mancanti, solo per citare alcuni casi e per ultimo ma non meno importante molte classi avrebbero bisogno di una rinfrescata, di rifarsi il trucco insomma.

Siamo in procinto di partire con la prima giornata di ripristino, prevista per il 30 p.v., a questa giornata ne seguiranno diverse altre, per arrivare infine a sanare una situazione di generale degrado che si trascinava da troppo tempo, come in moltissime scuole della città, dove si interviene solo per urgenze improcrastinabili, vista anche la contingente situazione dovuta alla pandemia tuttora in corso.

Sono sicuro che i nostri interventi, seppur limitati al perimetro della piccola manutenzione, contribuiranno in maniera sostanziale a rendere più accoglienti e gradevoli le scuole dell’istituto.

Proprio in quest’ottica, che sposa la politica da sempre portata avanti dalla nostra associazione, di voler mettere i ragazzi ‘al centro’, stiamo già pensando ad altre iniziative, da portare avanti con tutti i genitori che vorranno partecipare attivamente, per rendere l’ambiente scolastico sempre più confortevole.

La Nostra speranza è che questa iniziativa sia solo la scintilla iniziale e che da questa esperienza ne possano nascere di simili anche in altri istituti scolastici; riteniamo infatti che la partecipazione e la collaborazione della comunità sia un metodo per la costruzione di una scuola come comunità educante a tutto tondo, il tessuto sociale del quartiere ha bisogno delle sue scuole e la comunità scolastica ha bisogno anche del nostro aiuto per arrivare a questo obiettivo.

A questo proposito le lascio il contatto della nostra segreteria aperta a chiunque voglia perseguire questo obiettivo e voglia dare un aiuto alle nostre scuole (Segreteria@ifiglielasquola.org).

Sono sicuro che lei saprà veicolare al meglio questa bella esperienza e la ringrazio in anticipo per la collaborazione… Cordiali saluti. Federico Maniscalco.

Antonio Barcella
www.collianiene.org
news@collianiene.org

 

I LIBRI DI ANTONIO BARCELLA

Fuga oltre le Colonne d'Ercole

Libreriauniversitaria.it
Mondadori Store
La Feltrinelli
Vertigo Bookshop
Amazon (15,10 €)

Il quinto Evangelista

Amazon (11,96 €)

Tre nel sessantotto

Amazon (11,44 €)

La collera del cielo

Amazon (11,44 €)

Là dove il fiume volge verso il mare

Amazon (9,36 €)

Articoli letti: 1000878    

clicca mi piace su Facebook

 

Tutti i libri di Antonio Barcella sono acquistabili con la “carta del docente” o con il “bonus cultura

www.collianiene.org - © copyright riservato - riproduzione vietata

Redazione giornale web 331-1333652

 

IN PRIMO PIANOCONCORSO LETTERARIO CATERINA MARTINELLI

Vai alla pagina dedicata al Premio Letterario

Book Crossing ‘fai da te” presso la sala Mario Falconi in Largo Nino Franchellucci, 69 (dietro la Coop). Ogni giorno dalle 16,00 alle 19,00 e durante le aperture straordinarie della sala Falconi potrete prelevare il vostro libro gratuitamente e senza alcuna tracciatura. Tanti libri tutti per te.

I nostri soci Sostenitori
Questo spazio può essere tuo aderendo come Socio Sostenitore all'Associazione Vivere a Colli Aniene. Leggi come è possibile dare il tuo sostegno
L'associazione Vivere a Colli Aniene cerca persone volontarie che vogliano cimentarsi nel giornalismo, nel sociale e nella cultura a titolo gratuito. Per ulteriori informazioni rivolgersi a associazione@collianiene.org