Home  A.C. Vivere a Colli Aniene Territorio Segnalazioni Newsletter Le vostre e-mail Fotografie Archivio Notizie Convenzioni Concorso Letterario

Festa della donna – Non solo fiori ma rispetto per lei

8 marzo 2021 - Mai come quest’anno la festa della donna assume un significato che va oltre la mimosa e la classica scatola di cioccolatini. Le donne stanno pagando il prezzo più alto della pandemia perché tante di loro hanno perso il posto di lavoro a causa della crisi economica, conseguenza della diffusione del virus, e tante imprenditrici hanno chiuso la loro attività. La cronaca tutt’ora riempie i suoi articoli con la brutale violenza che tante donne subiscono quotidianamente: stupri, aggressioni, molestie sessuali. Il più bel regalo che si può fare ad una donna, non solo in questo giorno ma per tutta la vita, è il rispetto di tutti. Non basta consacrare solo un giorno alla compagna di una vita o alla madre o alla figlia, apprezzarle per convenzione, festeggiarle perché lo suggerisce il calendario. Questo è quantomeno riduttivo! Le donne sono l’altra metà della nostra esistenza, la parte di noi che sa tirare fuori i sentimenti migliori, che sa far esplodere sorrisi improvvisi o far sgorgare lacrime amare.
Non è possibile che nel terzo millennio si parli ancora di violenze subite, disparità sociale, salari minori e disoccupazione maggiore rispetto ai membri dell’altro sesso. Se vogliamo fare qualcosa di costruttivo in questo giorno dedicato alle nostre compagne dobbiamo affrontare e rimuovere quegli incubi quotidiani, quelle realtà atroci come le aggressioni, le violenze sessuali e fisiche, le mutilazioni genitali femminili, le lapidazioni, le imposizioni di un mondo che usa violenza sull’essere meno forte fisicamente. Per questo non limitiamoci a regalare il solito fiore già sfiorito alla compagna di sempre, non rispolveriamo la solita frase di circostanza (“Trattiamole bene, oggi è la festa della donna”), ma torniamo a celebrare questa festa nel ricordo di come è nata e del significato che rappresenta. Festeggiamola insieme, uomini e donne, e lottiamo per fermare la discriminazione che le nostre compagne hanno subito per millenni e per conquistare quell'uguaglianza di diritti che ancora oggi non è stata completamente raggiunta.
Vogliamo sottolineare inoltre che la “festa della donna” nasce per ricordare un fatto tragico, di cui molti di noi non sono neppure al corrente, che accadde nel lontano 1908, quando a New York, le operaie dell'industria tessile Cotton scioperarono per protestare contro le terribili condizioni in cui erano costrette a lavorare. Lo sciopero si protrasse per diversi giorni finché, l'8 marzo il proprietario Mr. Johnson bloccò tutte le porte della fabbrica per impedire alle operaie di uscire dallo stabilimento. Scaturì un incendio, probabilmente doloso: più di cento operaie bloccate all'interno dello stabilimento morirono arse vive dalle fiamme. Da allora, l'8 marzo è diventato il simbolo della lotta internazionale a favore delle donne.

Antonio Barcella
www.collianiene.org
news@collianiene.org

 

I LIBRI DI ANTONIO BARCELLA

Fuga oltre le Colonne d'Ercole

Libreriauniversitaria.it
Mondadori Store
La Feltrinelli
Vertigo Bookshop
Amazon (15,10 €)

Il quinto Evangelista

Amazon (11,96 €)

Tre nel sessantotto

Amazon (11,44 €)

La collera del cielo

Amazon (11,44 €)

Là dove il fiume volge verso il mare

Amazon (9,36 €)

Articoli letti: 3001191    

clicca mi piace su Facebook

 

Tutti i libri di Antonio Barcella sono acquistabili con la “carta del docente” o con il “bonus cultura

www.collianiene.org - © copyright riservato - riproduzione vietata

Redazione giornale web 331-1333652

 

 

IN PRIMO PIANO

CONCORSO LETTERARIO CATERINA MARTINELLI

Scadenza 30 giugno 2021

8° edizione (2021)... scarica il Regolamento

Book Crossing ‘fai da te” presso la sala Mario Falconi in Largo Nino Franchellucci, 69 (dietro la Coop). Ogni giorno dalle 16,00 alle 19,00 e durante le aperture straordinarie della sala Falconi potrete prelevare il vostro libro gratuitamente e senza alcuna tracciatura. Tanti libri tutti per te.

I nostri soci Sostenitori
Questo spazio può essere tuo aderendo come Socio Sostenitore all'Associazione Vivere a Colli Aniene. Leggi come è possibile dare il tuo sostegno
L'associazione Vivere a Colli Aniene cerca persone volontarie che vogliano cimentarsi nel giornalismo, nel sociale e nella cultura a titolo gratuito. Per ulteriori informazioni rivolgersi a associazione@collianiene.org