Home  A.C. Vivere a Colli Aniene Territorio Segnalazioni Newsletter Le vostre e-mail Fotografie Archivio Notizie Convenzioni Concorso Letterario

Riapriamo le scuole !

24 marzo 2021 - In un paese chiuso per decreto, quelli che pagheranno un prezzo troppo alto alla pandemia sono i ragazzi. Prima gli abbiamo tolto la socialità, l’abbraccio, la possibilità di esperienze necessarie a crescere; gli abbiamo creato problemi psicologici per i quali sarà dura rimettere a posto i pezzi. L’ultimo colpo inferto è stato la chiusura delle scuole con i conseguenti problemi per figli e genitori. L'adolescenza è una fase della crescita nella quale il ragazzo o la ragazza iniziano a subire le modifiche somatiche e psicologiche e a perdere le caratteristiche dell'infanzia. È proprio a questa età che la sessualità raggiunge la forma erotica e supera l'egocentrismo infantile. È in questa fase che i ragazzi hanno più bisogno di sostegno proprio quello che arrivava dalla famiglia e dalla scuola. Perdere uno dei due principali punti di riferimento può essere traumatico per i soggetti più fragili ma anche per quelli apparentemente più forti. Ci sono poi i più piccoli, quelli che in una videoconferenza per la didattica a distanza risultano i più spiazzati e non riescono a comprendere perché la scuola è chiusa e viene sostituita da un monitor che il più delle volte funziona male. Tra questi ci sono bambini che hanno una invalidità temporanea con disturbi specifici dell’apprendimento, svantaggi socio-economico e alunni con disabilità intellettiva o fisica che avrebbero bisogno maggiormente del contatto fisico e sociale con gli altri compagni di scuola. A questa età non si comprendono le chiusure per decreto, si ha solo la sensazione che qualcosa di importante gli è stato sottratto. In una società che si preoccupa ipocritamente dei problemi solo quando la sofferenza è già emersa, ancora oggi, paghiamo il prezzo di tutto ciò che non siamo stati in grado di comprendere, programmare e risolvere prima che il danno diventi definitivo. A che cosa è servito vaccinare con la precedenza insegnanti e professori se poi lasciamo le scuole chiuse? La didattica a distanza non è la soluzione e neppure la panacea di tutti i mali. La DAD porta con sé un rischio enorme: diventa uno strumento di trasmissione del nozionismo completamente scollegato dalla vita reale e privo di significato. La didattica a distanza ha purtroppo soppresso tutte le metodologie di insegnamento dove lo studente viene posto al centro del proprio processo di apprendimento. Esclude di fatto qualsiasi esperienza didattica di laboratorio.
Ormai è chiaro a tutti che chiudere le scuole non ha portato alcun beneficio alla riduzione della curva pandemica. Chi in questo paese decide per tutti non può non essere a conoscenza che sta costringendo docenti e studenti a una nuova forma di prigionia. Quando questa pandemia sarà finita dovremo rileggere i provvedimenti e le inefficienze di questa nazione alla luce degli errori commessi. Si dovrà chiedere ragione dei danni subiti da tutti a cominciare da quelle centinaia di morti quotidiani per i quali si doveva fare molto ma molto di più di qualche decreto che non è servito a nulla. Ma per ora rilanciamo lo slogan che da qualche giorno ha invaso il web: #riapritelescuole

Antonio Barcella
www.collianiene.org
news@collianiene.org

 

I LIBRI DI ANTONIO BARCELLA

Fuga oltre le Colonne d'Ercole

Libreriauniversitaria.it
Mondadori Store
La Feltrinelli
Vertigo Bookshop
Amazon (15,10 €)

Il quinto Evangelista

Amazon (11,96 €)

Tre nel sessantotto

Amazon (11,44 €)

La collera del cielo

Amazon (11,44 €)

Là dove il fiume volge verso il mare

Amazon (9,36 €)

Articoli letti: 1008960    

clicca mi piace su Facebook

 

Tutti i libri di Antonio Barcella sono acquistabili con la “carta del docente” o con il “bonus cultura

www.collianiene.org - © copyright riservato - riproduzione vietata

Redazione giornale web 331-1333652

 

 

IN PRIMO PIANO

CONCORSO LETTERARIO CATERINA MARTINELLI

Scadenza 30 giugno 2021

8° edizione (2021)... scarica il Regolamento

Book Crossing ‘fai da te” presso la sala Mario Falconi in Largo Nino Franchellucci, 69 (dietro la Coop). Ogni giorno dalle 16,00 alle 19,00 e durante le aperture straordinarie della sala Falconi potrete prelevare il vostro libro gratuitamente e senza alcuna tracciatura. Tanti libri tutti per te.

I nostri soci Sostenitori
Questo spazio può essere tuo aderendo come Socio Sostenitore all'Associazione Vivere a Colli Aniene. Leggi come è possibile dare il tuo sostegno
L'associazione Vivere a Colli Aniene cerca persone volontarie che vogliano cimentarsi nel giornalismo, nel sociale e nella cultura a titolo gratuito. Per ulteriori informazioni rivolgersi a associazione@collianiene.org