Home  A.C. Vivere a Colli Aniene Territorio Segnalazioni Newsletter Le vostre e-mail Fotografie Archivio Notizie Convenzioni Concorso Letterario

La crisi climatica si affronta anche a partire dalle periferie

24 gennaio 2022 - Pubblichiamo il comunicato ricevuto dal Gruppo Ambiente Tiburtina: «L'IPCC (Intergovernmental Panel on Climate Change ) afferma che limitare il riscaldamento globale a 1,5 ° C richiederà un'azione drastica. Secondo il recente rapporto sul clima, l'umanità ha una finestra limitata di anni in cui può sperare per evitare i peggiori effetti del cambiamento climatico,. Diversamente, il mondo potrebbe diventare un posto quasi impossibile in cui vivere per la maggior parte delle persone. Gli indirizzi principali della COP26 sono stati: raggiungere obiettivi di riduzione delle emissioni di gas a effetto serra entro il 2030; accelerare il processo di fuoriuscita dal carbone, ridurre la deforestazione, accelerare la transizione verso i veicoli elettrici, incoraggiare gli investimenti nelle rinnovabili. Il nostro Paese ha adesso la responsabilità di rivedere le politiche economiche e sociali. La trasformazione di una parte consistente della nostra economia e anche degli stili di vita delle persone, non si realizza senza governare i processi in maniera stringente, senza una seria programmazione, senza strumenti di protezione, riqualificazione del lavoro e senza la partecipazione popolare.

Il Gruppo Ambiente Tiburtina promuove un incontro pubblico per venerdì 28 gennaio alle 17,00 presso il Circolo ARCI Concetto Marchesi di via del Frantoio, 8.

In quanto cittadini, associazioni, comitati avviamo con questo incontro un percorso di conoscenza di responsabilità e disponibilità a combattere la crisi climatica: ipotizziamo un percorso comune. Il gruppo ambientale si sta costituendo per intervenire collettivamente, con adeguata partecipazione, su questioni territoriali, di ordine generale o particolare, riferibili alla crisi ambientale e sociale: quindi su inquinamento atmosferico, aree verdi o parchi, risparmio energetico, trasporti e ciclabilità, acqua, rifiuti, consumo di suolo, sicurezza sul lavoro, problema abitativo, diseguaglianze.

L’idea è di un gruppo rivolto ai cittadini nella informazione e denuncia di problemi ambientali, per la sensibilizzazione e condivisione delle emergenze collettivamente individuate. Si ipotizza la creazione di un gruppo aperto, non partitico, con contributi esterni in grado di costruire confronto e condivisione dei problemi, allargare i rapporti sociali , attivare interventi per la giustizia ambientale e sociale. Il gruppo si pone anche in relazione con le istituzioni locali (associazioni, comitati, categorie di lavoro, sindacati); in particolare vuole avviare un confronto con le municipalità sollecitandole ad assumere iniziative di merito (dichiarazione su crisi climatica, incontri con i cittadini, piano ambientale municipale e comunale, ecc.) e a garantire la partecipazione dei cittadini su linee di programma e interventi relativi all’ambiente e al territorio (tavoli permanenti , consulte municipali, commissioni speciali). È la risposta che, come cittadini, vogliamo dare ad emergenze sociali e ambientali già oggi fuori controllo; è la disponibilità che offriamo alle istituzioni per una sfida che non può che essere collettiva.»

Redazione
www.collianiene.org
news@collianiene.org

 

I LIBRI DI ANTONIO BARCELLA

Fuga oltre le Colonne d'Ercole

Libreriauniversitaria.it
Mondadori Store
La Feltrinelli
Vertigo Bookshop
Amazon (15,10 €)

Il quinto Evangelista

Amazon (11,96 €)

Tre nel sessantotto

Amazon (11,44 €)

La collera del cielo

Amazon (11,44 €)

Là dove il fiume volge verso il mare

Amazon (9,36 €)

Articoli letti: 1008236    

clicca mi piace su Facebook

 

Tutti i libri di Antonio Barcella sono acquistabili con la “carta del docente” o con il “bonus cultura

www.collianiene.org - © copyright riservato - riproduzione vietata

Redazione giornale web 331-1333652

 

 

IN PRIMO PIANO

CONCORSO LETTERARIO CATERINA MARTINELLI

Scaduto 30 giugno 2021

8° edizione (2021)... scarica il Regolamento

Book Crossing ‘fai da te” presso la sala Mario Falconi in Largo Nino Franchellucci, 69 (dietro la Coop). Ogni giorno dalle 16,00 alle 19,00 e durante le aperture straordinarie della sala Falconi potrete prelevare il vostro libro gratuitamente e senza alcuna tracciatura. Tanti libri tutti per te.

I nostri soci Sostenitori
Questo spazio può essere tuo aderendo come Socio Sostenitore all'Associazione Vivere a Colli Aniene. Leggi come è possibile dare il tuo sostegno
L'associazione Vivere a Colli Aniene cerca persone volontarie che vogliano cimentarsi nel giornalismo, nel sociale e nella cultura a titolo gratuito. Per ulteriori informazioni rivolgersi a associazione@collianiene.org