Home  A.C. Vivere a Colli Aniene Territorio Segnalazioni Newsletter Le vostre e-mail Fotografie Archivio Notizie Convenzioni Concorso Letterario

Depuratore Roma Est - Delega ad ACEA per un nuovo impianto di trattamento fanghi

31 gennaio 2022 - Affidata ad un semplice comunicato la nuova delega che il Comune di Roma consegna ad ACEA per un impianto di upgrading a biometano presso il depuratore Roma Est. Si tratterebbe di “rafforzare” l’impianto già in esercizio con tecnologia finalizzata alla raffinazione del biogas, ossia il sottoprodotto del processo di digestione anaerobica dei fanghi di depurazione, e la sua conversione a bio-metano. Fin qui, tutto bene, se l’intento è quello di completare il ciclo dell’impianto possibilmente con il fine di evitare la movimentazione dei fanghi che è la causa principale dei miasmi che i residenti avvertono in certi periodi. Ma il pericolo di questa operazione è che arrivino dalla provincia al depuratore Roma Est, come avviene ora per centinaia di bottini che portano i reflui di altri comuni, che si muova verso il maxi-impianto una nuova processione di camion con fanghi da trattare. Questo significherebbe una sola cosa: ancora più miasmi nel quartiere! E questa possibilità sarebbe insopportabile per chi vive in questi luoghi. La prima domanda che dobbiamo porci e che esige una risposta dal Comune di Roma è: “Quali sono le garanzie per la salute pubblica?” L’unica cosa certa è che questa decisione rappresenta il primo atto vero sul territorio di Roma Est da parte della nuova amministrazione capitolina e questo ci lascia alquanto perplessi perché è un provvedimento preso senza coinvolgere i cittadini di questo territorio. Anziché risolvere i problemi esistenti, forse, se ne stanno preparando di nuovi. Vigileremo!

Ecco il comunicato emesso dal Comune di Roma, sul quale ognuno potrà farsi la sua opinione:

«La Giunta Capitolina si è riunita questa mattina e ha approvato varie delibere che hanno riguardato in particolare il settore dei Rifiuti e il settore Bilancio.
Approvata la delega ad Acea a partecipare al Bando Pnrr- Linea C – per accedere ai finanziamenti relativi alla realizzazione di impianti per la gestione di rifiuti, mediante la progettazione di un secondo impianto di upgrading a biometano presso il Depuratore di Roma Est, dopo la delega già approvata per il Depuratore di Roma Nord.
”Con questa ulteriore delega ad Acea – commenta l’Assessora all’Agricoltura, Ambiente e Ciclo dei Rifiuti, Sabrina Alfonsi – puntiamo a rafforzare il sistema impiantistico di Roma con tecnologia finalizzata alla raffinazione del biogas, ossia il sottoprodotto del processo di digestione anaerobica dei fanghi di depurazione, e la sua conversione a bio-metano, fonte di energia rinnovabile idonea ad essere immessa nella rete di distribuzione. Ci muoviamo così – ha concluso – nell’ottica della green economy, attraverso il recupero circolare di risorse, ottenendo il duplice obiettivo di utilizzare i fanghi di depurazione per il recupero di energia, minimizzando gli scarti di processo”.
La Giunta Capitolina ha approvato anche una delibera relativa all’aggiornamento del risultato di amministrazione presunto al 31 dicembre 2021 sulla base dei dati di preconsuntivo. Il Bilancio di previsione 2022 applica infatti quote presunte, vincolate e accantonate, del Risultato di Amministrazione 2021 per oltre 268 milioni di euro, di cui oltre 127 milioni di euro di parte corrente e oltre 141 milioni di euro per investimenti.
La Giunta ha proceduto, come previsto dalle norme, all’aggiornamento dei dati di preconsuntivo sull’avanzo presunto e alla luce dei dati accertati ritiene applicabile e utilizzabile nel Bilancio 2022 l’utilizzo dei 268 milioni di euro di quote vincolate o accantonate del risultato di Amministrazione 2021.
In linea con i dati dell’aggiornamento del risultato di amministrazione anche gli indicatori sui tempi di pagamento dei debiti commerciali. Le risultanze contabili dimostrano la riduzione di oltre il 10% dello stock di debito al 31 dicembre 2021 rispetto all’esercizio precedente e la riduzione del tempo medio ponderato di ritardo dei pagamenti da 8 giorni a – 3. Questi risultati, prende atto la Giunta, evitano la sanzione rappresentata dall’accantonamento al Fondo Garanzia Debiti Commerciali e determinano, così, la liberazione dell’accantonamento a tale Fondo operata l’anno precedente per oltre 15 milioni di euro.
»

Antonio Barcella
www.collianiene.org
news@collianiene.org

 

I LIBRI DI ANTONIO BARCELLA

Fuga oltre le Colonne d'Ercole

Libreriauniversitaria.it
Mondadori Store
La Feltrinelli
Vertigo Bookshop
Amazon (15,10 €)

Il quinto Evangelista

Amazon (11,96 €)

Tre nel sessantotto

Amazon (11,44 €)

La collera del cielo

Amazon (11,44 €)

Là dove il fiume volge verso il mare

Amazon (9,36 €)

Articoli letti: 1008193    

clicca mi piace su Facebook

 

Tutti i libri di Antonio Barcella sono acquistabili con la “carta del docente” o con il “bonus cultura

www.collianiene.org - © copyright riservato - riproduzione vietata

Redazione giornale web 331-1333652

 

 

IN PRIMO PIANO

CONCORSO LETTERARIO CATERINA MARTINELLI

Scaduto 30 giugno 2021

8° edizione (2021)... scarica il Regolamento

Book Crossing ‘fai da te” presso la sala Mario Falconi in Largo Nino Franchellucci, 69 (dietro la Coop). Ogni giorno dalle 16,00 alle 19,00 e durante le aperture straordinarie della sala Falconi potrete prelevare il vostro libro gratuitamente e senza alcuna tracciatura. Tanti libri tutti per te.

I nostri soci Sostenitori
Questo spazio può essere tuo aderendo come Socio Sostenitore all'Associazione Vivere a Colli Aniene. Leggi come è possibile dare il tuo sostegno
L'associazione Vivere a Colli Aniene cerca persone volontarie che vogliano cimentarsi nel giornalismo, nel sociale e nella cultura a titolo gratuito. Per ulteriori informazioni rivolgersi a associazione@collianiene.org