Home  A.C. Vivere a Colli Aniene Territorio Segnalazioni Newsletter Le vostre e-mail Fotografie Archivio Notizie Convenzioni Concorso Letterario

Torna anche quest’anno il Cinema in Piazza alla Cervelletta (9 giugno - 24 luglio)

31 maggio 2022 - Torna a Roma, dal 3 giugno al 31 luglio, “Il Cinema In Piazza”, l’evento a ingresso gratuito ogni sera alle ore 21.15 diffuso tra centro e periferia organizzato dall’Associazione Piccolo America, giunto alla sua ottava edizione. Questa estate la rassegna cinematografica all’aperto si riappropria pienamente dei propri spazi, pronti a confermarsi una volta di più luoghi irrinunciabili di socialità: Piazza San Cosimato a Trastevere, il Parco della Cervelletta e il Parco di Monte Ciocci a Valle Aurelia. Ricchissima la programmazione, che ribadisce la centralità del cinema aprendosi però ad altre arti e discipline, dal teatro alla musica allo sport, per incontrare un pubblico sempre più vario (e attento). E, a proposito di pubblico, un’attenzione sempre maggiore sarà dedicata alle proiezioni in lingua originale (naturalmente con sottotitoli in italiano): una scelta culturale che da un lato valorizza i film in tutta la loro autenticità, anche linguistica, e dall’altra intercetta le esigenze dei tanti stranieri - turisti certo, ma anche dei tanti residenti - che vivono la città.

104 le proiezioni, per un’edizione che cresce in termini di Paesi rappresentati (dagli Stati Uniti al Giappone, dalle Filippine al Cile, passando per Europa e Giappone) e di ospiti, sempre più numerosi, da tutto il mondo: “Sul palco, anzi sui palchi - spiega Valerio Carocci, Presidente del Piccolo America - saliranno nomi del calibro di Wes Anderson, David Mamet, Pawel Pawlikowski, Kiyoshi Kurosawa, Lav Diaz, Fanny Ardant, Volker Schlöndorff, Ladj Ly, Jan Komasa, Wolfgang Becker, Iram Haq, Michael Radford, Cristian Mungiu, Mathieu Kassovitz. Una presenza, la loro, che è il segnale di un rinnovato bisogno da parte degli autori di un contatto diretto con gli spettatori, dopo lo stop imposto dalla pandemia. Siamo sicuri che il pubblico del Cinema in Piazza ricambierà la loro generosità con tutto il calore, l’affetto e la passione di cui si è dimostrato capace. Aiutato anche da un’altra novità di quest’anno: l’accesso alle tre arene torna a essere libero, senza obbligo di prenotazione, per un’estate di nuovo pienamente inclusiva e condivisa”.
Insieme agli ospiti internazionali, tanti anche gli amici italiani, vecchi e nuovi, che animeranno “Il Cinema in Piazza”: Pietro Castellitto, Valerio Lundini, Carlo Verdone, Francesca Archibugi, Serena Dandini, Stefania Sandrelli, Bebe Vio, Martin Castrogiovanni, Dori Ghezzi, Luca Marinelli, Francesca Serafini, Giordano Meacci, Valentina Bellè, Anna Pavignano, Don Ciotti, Marco Tullio Giordana, Alessandro Redaelli e Ruggero Melis, Antonio Rezza e Flavia Mastrella, Micaela Ramazzotti, Paolo Virzì, Esmeralda Calabria, Francesco Piccolo, Luca Bigazzi e Ascanio Celestini

Accanto al grande cinema, il Cinema in Piazza continua a sostenere alcune importanti battaglie civili: “Anche nell’edizione 2022 vogliamo sollecitare il dibattito su temi politici e sociali e continuare a tenere alta l’attenzione su vicende drammatiche per le quali ancora si chiede verità e giustizia e si attende una risposta dalle istituzioni” spiega Giulia Flor Buraschi. A dimostrazione di questo impegno, l’apertura del Parco della Cervelletta, giovedì 9 giugno, è affidata a una serata - in collaborazione con la rivista Confronti - alla quale parteciperanno, per la prima volta insieme, le famiglie di Giulio Regeni e Mario Paciolla. L'intento è quello di riflettere sui lati oscuri del potere e ricordare le sue vittime, grazie anche alla proiezione, per la prima volta sul grande schermo in Italia, di “The Dissident”, il documentario di Bryan Fogel dedicato alla figura del giornalista Jamal Khashoggi.
Sul palco, insieme all’Avvocato Alessandra Ballerini, alcuni rappresentanti della società civile da tempo vicini alle famiglie, tra i quali Ascanio Celestini e il giornalista e sindacalista Giuseppe Giulietti.

Dopo l’apertura nel segno dell’impegno civile, il Parco della Cervelletta accoglie per la prima volta, giovedì 14 luglio, un amico storico del Cinema in Piazza, Carlo Verdone, che a vent’anni dalle riprese presenterà al pubblico il suo “Ma che colpa abbiamo noi".
Due gli omaggi in programma, primo fra tutti quello dedicato a Pier Paolo Pasolini, ulteriore tassello nelle celebrazioni per il centenario della nascita dell’intellettuale più profetico, scomodo e geniale del Novecento: giovedì 23 giugno al Parco della Cervelletta il regista Marco Tullio Giordana in dialogo con Don Ciotti intorno a uno dei capolavori del regista-poeta, “Il Vangelo secondo Matteo”. E poi, alla presenza di Dori Ghezzi, Luca Marinelli, Valentina Bellè, Francesca Serafini e Giordano Meacci, la proiezione della versione cinematografica di “Fabrizio De André - Principe libero”, giovedì 16 luglio, per ricordare il grande cantautore genovese, che con la sua musica e le sue parole ha profondamento ispirato la crescita delle ragazze e dei ragazzi del Piccolo America.
Delle notti al Parco della Cervelletta saranno protagonisti il genio comico di Mel Brooks, il danese Thomas Vinterberg, tra i fondatori del movimento Dogma 95 che “scompaginò” le regole del cinema non solo europeo, e Pawel Pawlikowski, di cui si vedranno per la prima volta in Italia anche quattro documentari inediti. Mentre al Parco di Monte Ciocci si potrà riscoprire il cinema di Francesco Rosi, nel centenario della nascita del massimo autore del cinema civile italiano (l’omaggio è organizzato insieme alla figlia Carolina Rosi), e ripercorrere le carriere del francese Leos Carax e di David Fincher.
Quest’anno dopo i grandi successi delle scorse edizioni delle saghe di Indiana Jones, Star Wars e Harry Potter, ad arricchire la programmazione al Parco della Cervelletta, tutte le domeniche ci sarà l’epic fantasy più amato di sempre: “Il Signore degli Anelli” e "Lo Hobbit".

Redazione
www.collianiene.org
news@collianiene.org

 

I LIBRI DI ANTONIO BARCELLA

Fuga oltre le Colonne d'Ercole

Libreriauniversitaria.it
Mondadori Store
La Feltrinelli
Vertigo Bookshop
Amazon (15,10 €)

Il quinto Evangelista

Amazon (11,96 €)

Tre nel sessantotto

Amazon (11,44 €)

La collera del cielo

Amazon (11,44 €)

Là dove il fiume volge verso il mare

Amazon (9,36 €)

Articoli letti: 3006940    

clicca mi piace su Facebook

 

Tutti i libri di Antonio Barcella sono acquistabili con la “carta del docente” o con il “bonus cultura

www.collianiene.org - © copyright riservato - riproduzione vietata

Redazione giornale web 331-1333652

 

 

IN PRIMO PIANO

Università Popolare Michele Testa

Un concorso culturale gratuito riservato ai giovani dai 14 ai 30 anni

Leggi/scarica il regolamento completo

Scadenza 31 luglio 2022

Book Crossing ‘fai da te” presso la sala Mario Falconi in Largo Nino Franchellucci, 69 (dietro la Coop). Ogni giorno dalle 16,00 alle 19,00 e durante le aperture straordinarie della sala Falconi potrete prelevare il vostro libro gratuitamente e senza alcuna tracciatura. Tanti libri tutti per te.

I nostri soci Sostenitori
Questo spazio può essere tuo aderendo come Socio Sostenitore all'Associazione Vivere a Colli Aniene. Leggi come è possibile dare il tuo sostegno
L'associazione Vivere a Colli Aniene cerca persone volontarie che vogliano cimentarsi nel giornalismo, nel sociale e nella cultura a titolo gratuito. Per ulteriori informazioni rivolgersi a associazione@collianiene.org