Home  A.C. Vivere a Colli Aniene Territorio Segnalazioni Newsletter Le vostre e-mail Fotografie Archivio Notizie Convenzioni Concorso Letterario

Un ponte ciclopedonale sul fiume Aniene

19 luglio 2022 - Partiranno nel 2023 i lavori per la realizzazione di un ponte ciclopedonale che attraverserà il fiume Aniene nel tratto tra Ponte Mammolo e Ponte Nomentano, più precisamente tra Vicolo del Casale Rocchi (quartiere Pietralata) e la valle ai piedi della Casa del Parco dell'Ente Regionale RomaNatura sulla sponda destra (quartiere Casal de' Pazzi). Ben venga questa opera destinata alla valorizzazione del territorio anche se riteniamo che il progetto di una ciclabile, all’altezza dell’antico Ponte Mammolo (nei pressi di Ciocchetti Marmi) presentato anni fa dal presidente del CdQ di Colli Aniene, fosse altrettanto valido. Avrebbe permesso la valorizzazione e forse il restauro di un manufatto storico importante di età medievale e avrebbe interconnesso la rete delle ciclabili tra Palmiro Togliatti e quelle dirette verso la Valle dell’Aniene e si sarebbe integrato perfettamente con il progetto GRAB (Grande Raccordo Anulare delle Bici). Nessuna voglia di aprire una polemica. Chi doveva decidere avrà fatto le sue valutazioni sperando che abbia preso in esame anche questo vecchio progetto che noi riteniamo ancora una delle migliori soluzioni.

Da quando eravamo all’opposizione in Municipio, - scrive in un post Facebook il Presidente del IV Municipio Massimiliano Umberti - lavoravamo a questo bellissimo progetto con la Regione Lazio, siamo arrivati alla fine dell’iter amministrativo e finalmente collegheremo due quartieri che, separati dal Fiume Aniene, non comunicavano. I Lavori inizieranno all'inizio dal prossimo anno e il ponte sarà percorribile già nella prossima estate. Il progetto, approvato dalla giunta regionale viene finanziato con oltre un milione di euro. Nello specifico, il progetto prevede la realizzazione di una passerella ciclopedonale di attraversamento del fiume Aniene. Rispetto al territorio della Riserva Naturale Valle dell'Aniene, la passerella è collocata nel tratto compreso tra Ponte Mammolo e Ponte Nomentano, realizzando un collegamento ciclopedonale diretto tra Vicolo del Casale Rocchi (permettendone la riqualificazione), altezza Campo Sportivo Nicolino Usai, sulla sponda sinistra dell'Aniene (quartiere Pietralata, altrimenti non connesso al Parco) e la valle ai piedi della Casa del Parco dell'Ente Regionale RomaNatura sulla sponda destra (quartiere Casal de' Pazzi).
L'opera consentirà lo sviluppo della mobilità dolce e riqualificazione urbana a partire dalla valorizzazione e fruibilità della casa del Parco e dei beni ambientali e paesaggistici della Valle dell'Aniene, permettendo il collegamento del quadrante con lo snodo della fermata METRO B Ponte Mammolo e l'interconnessione con il sistema di fruizione dell'Area Protetta e con il futuro Grande Raccordo Anulare delle Bici (GRAB).
La passerella è composta da due percorsi ciclopedonali monodirezionali delimitati al centro dalla trave seduta e ai lati dai parapetti inclinati; le dimensioni minime vanno da 1,60 m in corrispondenza dei parapetti sino a 1,95 m in corrispondenza della trave centrale. Lungo i due percorsi nelle due direzioni opposte trovano collocazione due piazzole di sosta delle dimensioni di circa 12,00 mg che consentiranno agli utenti a piedi o in bici di fermarsi evitando di intralciare la percorrenza agli altri utenti della passerella stessa. Ai due lati della seduta un'ulteriore fascia di spazio libero larga 45 cm consente di non intralciare con i piedi il percorso ciclabile favorendo una tranquilla sosta lungo tutta la "travevertebra". Infine, sulla pavimentazione in tavolato ligneo impregnato verrà realizzata la segnaletica orizzontale di margine (bianca) e la bike line (gialla) al fine di segnalare opportunamente le due piste monodirezionali. Saranno anche applicati i loghi bici-pedone e le relative frecce di direzione oltre alla segnaletica riflettente puntuale "occhi di gatto". A terra, nella zoccolatura interna verrà realizzata una linea continua di luce indiretta segnapasso a LED.
La lunghezza della passerella è di circa 30 metri. Inoltre il progetto prevede la realizzazione di opere di inserimento ambientale e paesaggistico: interventi distinti in opere di consolidamento del suolo, utili a contrastare il rischio di erosione, e interventi di potenziamento della continuità ecologica degli ecosistemi fluviali in accordo con L'Ente Regionale RomaNatura.
Inoltre sono previsti altri interventi come piccoli spazi per la sosta e per lo svolgimento di attività libere costituiti da piattaforme leggere e terrazze belvedere direttamente connesse all'attraversamento ciclopedonale che ne potranno rafforzare il carattere di presidio attivo dello spazio naturale, contrastando usi impropri delle aree verdi, soprattutto quelle meno raggiungibili. Ringrazio la Regione Lazio, Roma Natura, Cristina Avenali per mettere in atto il Contratto di Fiume e Federica Desideri per essere stata audace e folle in questi anni nell’averci coinvolto in questa opera che all’inizio poteva sembrare fantascienza.

Antonio Barcella
www.collianiene.org
news@collianiene.org

 

I LIBRI DI ANTONIO BARCELLA

Fuga oltre le Colonne d'Ercole

Libreriauniversitaria.it
Mondadori Store
La Feltrinelli
Vertigo Bookshop
Amazon (15,10 €)

Il quinto Evangelista

Amazon (11,96 €)

Tre nel sessantotto

Amazon (11,44 €)

La collera del cielo

Amazon (11,44 €)

Là dove il fiume volge verso il mare

Amazon (9,36 €)

Articoli letti: 3000589    

clicca mi piace su Facebook

 

Tutti i libri di Antonio Barcella sono acquistabili con la “carta del docente” o con il “bonus cultura

www.collianiene.org - © copyright riservato - riproduzione vietata

Redazione giornale web 331-1333652

 

 

IN PRIMO PIANO

Università Popolare Michele Testa

Un concorso culturale gratuito riservato ai giovani dai 14 ai 30 anni

Leggi/scarica il regolamento completo

Scadenza 31 luglio 2022

Book Crossing ‘fai da te” presso la sala Mario Falconi in Largo Nino Franchellucci, 69 (dietro la Coop). Ogni giorno dalle 16,00 alle 19,00 e durante le aperture straordinarie della sala Falconi potrete prelevare il vostro libro gratuitamente e senza alcuna tracciatura. Tanti libri tutti per te.

I nostri soci Sostenitori
Questo spazio può essere tuo aderendo come Socio Sostenitore all'Associazione Vivere a Colli Aniene. Leggi come è possibile dare il tuo sostegno
L'associazione Vivere a Colli Aniene cerca persone volontarie che vogliano cimentarsi nel giornalismo, nel sociale e nella cultura a titolo gratuito. Per ulteriori informazioni rivolgersi a associazione@collianiene.org