Home  A.C. Vivere a Colli Aniene Territorio Segnalazioni Newsletter Le vostre e-mail Fotografie Archivio Notizie Convenzioni Concorso Letterario

Lettore: “Le mimose fiorite a Roma e disordinati pensieri...”

13 gennaio 2023 - Riceviamo e volentieri pubblichiamo il messaggio di un nostro lettore: «Bionde, luminosissime, sono fiorite le mimose a Roma, tutte le mimose perlomeno qui a Colli Aniene, nel quartiere dove abito e passeggio la mattina. Ed io non resisto, anche se ogni volta mi dispiace un po’, anche se mi sembra cosa da non doversi fare, non resisto e stacco qualche ramo dall’albero. Mi dispiace sentire che fa resistenza, il rametto, devo usare un po’ di forza, la scorza resta attaccata, non vuole separarsi, protesta. Non fa come la sorella sensitiva, la Mimosa pudica che ritrae le foglioline se le sfiori appena, non si adombra come la bella sensitiva, ma fa resistenza. Ti offendi, mimosa? Forse no, forse l’albero biondo è contento di regalarmi i suoi rami affinché ne offra alle figlie, alla moglie, ne profumi le stanze. I mazzetti che faccio con i rami di mimosa staccati dall’albero, non sono come i mazzetti che vende il fioraio, che ti offrono al semaforo il giorno della festa delle donne. Sono altra cosa. Non sono perfetti, hanno meravigliosi difetti. Come l’albero, del resto, bellissimo con qualche difetto. Mai perfetto.
Li hai fatti con le tue mani, i mazzetti, accarezzati, ne hai sentito per primo il profumo. Un po’ disordinati, i mazzetti di rami di mimosa. Non sono perfetti. Mimosa, Mimosa... Mi torna alla mente una vecchia canzone che cantava mia madre. Quanti anni sono passati? “Mimosa, Mimosa, quanta malinconia nel tuo sorriso, avevi una casetta tra le rose, e l’ha distrutta il vento la tua casa”. Forse per questo era malinconica Mimosa? Perché il vento aveva distrutto la sua casa tra le rose? Oppure per altro, il malinconico sorriso? Ricordo bene il motivo, ma solo queste parole. Le stesse che riporta Vasco Pratolini nel suo romanzo “Cronache di poveri amanti”. Pochissime le donne che si chiamano Mimosa. Appena cinque bambine l’anno vengono chiamate Mimosa. Diventeranno tutte donne bellissime, bionde, luminose. Non perfette come i mazzi di mimosa che si acquistano dal fioraio, che ti offrono al semaforo. Avranno qualche meraviglioso difetto. Come l’albero del resto, bellissimo con qualche difetto. Mai perfetto. E’ questo che ti fa sognare. Renato Pierri
»

 

I LIBRI DI ANTONIO BARCELLA

Fuga oltre le Colonne d'Ercole

Libreriauniversitaria.it
Mondadori Store
La Feltrinelli
Vertigo Bookshop
Amazon (15,10 €)

Il quinto Evangelista

Amazon (11,96 €)

Tre nel sessantotto

Amazon (11,44 €)

La collera del cielo

Amazon (11,44 €)

Là dove il fiume volge verso il mare

Amazon (9,36 €)

Articoli letti: 3015789    

clicca mi piace su Facebook

 

Tutti i libri di Antonio Barcella sono acquistabili con la “carta del docente” o con il “bonus cultura

www.collianiene.org - © copyright riservato - riproduzione vietata

Redazione giornale web 331-1333652

 

 

IN PRIMO PIANO

IX edizione del Concorso Letterario Caterina Martinelli - scadenza 30 giugno 2023 - scarica il regolamento

Università Popolare Michele Testa

Un concorso culturale gratuito riservato ai giovani dai 14 ai 30 anni

Leggi/scarica il regolamento completo

Scadenza: Prorogata al 31 marzo 2023 (nota 1 - nota 2 - vedi locandina )

Book Crossing ‘fai da te” presso la sala Mario Falconi in Largo Nino Franchellucci, 69 (dietro la Coop). Ogni giorno dalle 16,00 alle 19,00 e durante le aperture straordinarie della sala Falconi potrete prelevare il vostro libro gratuitamente e senza alcuna tracciatura. Tanti libri tutti per te.

I nostri soci Sostenitori
Questo spazio può essere tuo aderendo come Socio Sostenitore all'Associazione Vivere a Colli Aniene. Leggi come è possibile dare il tuo sostegno
L'associazione Vivere a Colli Aniene cerca persone volontarie che vogliano cimentarsi nel giornalismo, nel sociale e nella cultura a titolo gratuito. Per ulteriori informazioni rivolgersi a associazione@collianiene.org