Home  A.C. Vivere a Colli Aniene Territorio Segnalazioni Newsletter Le vostre e-mail Fotografie Archivio Notizie Convenzioni Concorso Letterario

Lettore: "Le attività antropiche nel parco della Cervelletta"

2 marzo 2023 - Riceviamo e volentieri pubblichiamo un messaggio ricevuto da un nostro lettore: «Da diversi giorni non mi recavo al parco della Cervelletta, nella riserva naturale Valle dell'Aniene. Questa mattina ci sono tornato e a dare un certo fastidio ai miei occhi, è stata la presenza di una sorta di croci di legno. Un piccolo cimitero? No. Si tratta di targhe lasciate dai bambini di una scuola del quartiere di Colli Aniene, in ricordo delle talee piantate. Sicuramente una lodevole iniziativa far crescere nuovi alberi, ma mi chiedo perché si chiama riserva naturale, se l'uomo interviene continuamente a modificarla. Ovviamente non faccio affermazioni, ma solo domande, giacché non sono un botanico. E' solo un mio modo di sentire. Preferirei che nella zona non vi fossero attività antropiche, che tutto fosse lasciato in mano alla natura. C'era un uomo, ad esempio, tutto intento a recidere i rami dell'edera che si attorcigliavano attorno al tronco di un pioppo. Anche questa lodevole iniziativa? Leggo su Internet: "Sfatiamo un mito della scarsa conoscenza botanica e della cattiva gestione selvicolturale: l’edera non si nutre della linfa dell’albero, è un rampicante (come la vite) e ricerca nella pianta ospite solo il sostegno, un tutore cui avvolgersi. Tagliare l’edera è sbagliato per numerose ragioni. Eccole: – la copertura di foglie che avvolge i tronchi offre una eccellente “coibentazione” agli alberi, proteggendoli dalle temperature rigide; – l’edera opera la selezione naturale del bosco. La possiamo definire come il “lupo degli alberi”, perché con il suo peso, contribuisce a far cadere gli esemplari meno resistenti o malati. Accelera così il processo di maturazione e di rinnovo del bosco. Le piante morte che cadono al suolo, diventano alimento per innumerevoli insetti xilofagi e funghi che si nutrono del legno in decomposizione sino al completamento del ciclo biologico; – I suoi fiori, sono di enorme importanza per le api...".
Insomma, io ho nostalgia delle mie passeggiate di molti anni fa nel parco della Cervelletta, quando l'edera cresceva dove le pareva e piaceva, quando non c'erano targhe, non c'erano cestini per i rifiuti, non c'era l'utilissima passerella di legno che evita d'infangarsi le scarpe d'inverno, e ai lati del sentiero si potevano vedere in grande quantità le rane verdi. Renato Pierri
»

 

I LIBRI DI ANTONIO BARCELLA

Fuga oltre le Colonne d'Ercole

Libreriauniversitaria.it
Mondadori Store
La Feltrinelli
Vertigo Bookshop
Amazon (15,10 €)

Il quinto Evangelista

Amazon (11,96 €)

Tre nel sessantotto

Amazon (11,44 €)

La collera del cielo

Amazon (11,44 €)

Là dove il fiume volge verso il mare

Amazon (9,36 €)

Articoli letti: 3003603    

clicca mi piace su Facebook

 

Tutti i libri di Antonio Barcella sono acquistabili con la “carta del docente” o con il “bonus cultura

www.collianiene.org - © copyright riservato - riproduzione vietata

Redazione giornale web 331-1333652

 

 

IN PRIMO PIANO

IX edizione del Concorso Letterario Caterina Martinelli - scadenza 30 giugno 2023 - scarica il regolamento

Università Popolare Michele Testa

Un concorso culturale gratuito riservato ai giovani dai 14 ai 30 anni

Regolamento (Bando) - Scheda Adesione - Associazioni in rete e sponsor

Scadenza: Prorogata al 31 marzo 2023

Book Crossing ‘fai da te” presso la sala Mario Falconi in Largo Nino Franchellucci, 69 (dietro la Coop). Ogni giorno dalle 16,00 alle 19,00 e durante le aperture straordinarie della sala Falconi potrete prelevare il vostro libro gratuitamente e senza alcuna tracciatura. Tanti libri tutti per te.

I nostri soci Sostenitori
Questo spazio può essere tuo aderendo come Socio Sostenitore all'Associazione Vivere a Colli Aniene. Leggi come è possibile dare il tuo sostegno
L'associazione Vivere a Colli Aniene cerca persone volontarie che vogliano cimentarsi nel giornalismo, nel sociale e nella cultura a titolo gratuito. Per ulteriori informazioni rivolgersi a associazione@collianiene.org