Home  A.C. Vivere a Colli Aniene Territorio Segnalazioni Newsletter Le vostre e-mail Fotografie Archivio Notizie Libri Concorso Letterario

Firma la Petizione on-line per fermare l’assegnazione di terreni a privati nella Valle Naturale dell’Aniene

12 gennaio 2024 - Ci sono cose che non hanno colore politico e vanno valutate solo per quello che intendono realizzare. Una di queste è l’ambiente dove viviamo che va salvaguardato e non consegnato alla speculazione. Per chi non ne è ancora a conoscenza, con la pubblicazione a fine ottobre 2023 da parte del Comune di Roma del Bando per l’assegnazione delle terre agricole è stato messo a bando il lotto numero 2 che ricade integralmente all’interno della Riserva Naturale della Valle dell’Aniene, nel IV Municipio di Roma. Il bando ha scadenza imminente il 25 Gennaio. Abbiamo già spiegato in un articolo del 23 dicembre la nostra chiara posizione e di quella di gran parte delle associazioni territoriali: “Giù le mani dal Riserva Naturale della Valle dell’Aniene !”. Oggi vi informiamo che c’è un’importante novità: La Rete Tutela Riserva Aniene ha lanciato una petizione on line che in poche ore ha già raccolto quasi mille firme. Come Associazione Vivere a Colli Aniene sosteniamo questa iniziativa e vi invitiamo a firmare contro questa ennesima regalia di Roma Capitale ai privati.
Ecco il testo della petizione che vi invitiamo a firmare:

FERMARE L’ASSEGNAZIONE A PRIVATI DI TERRE NELLA RISERVA NATURALE DELLA VALLE DELL’ANIENE

Molte sono le incongruenze emerse sui terreni a bando:
1. Il bando prevede l’intervento di un privato in zone degradate o dismesse, ignorando che all’interno della Riserva dell’Aniene esistono da più di 20 anni diverse realtà che operano per la tutela ambientale dell’area, per una convivenza tra uomo e natura in un’area di ambiente urbano e per una fruizione rispettosa di questi spazi. Tantissime sono, infatti, le attività di interesse ambientale e sociale già in essere su quegli stessi lotti, alcuni addirittura inclusi in azioni di pianificazione e progettazione che hanno già acquisito le rispettive autorizzazioni dagli enti competenti.
2. Queste aree sono completamente aperte e pubbliche, presentando un’altissima fruizione da parte dei cittadini, proprio grazie alle tante realtà e attività che vi si svolgono e ad un’ampia sentieristica ciclo – pedonale che verrebbe compromessa. Quest’ultima, inoltre, è in via di connessione con la sponda opposta del fiume tramite il progetto di passerella ciclo – pedonale con il quartiere di Pietralata.
3. L’area messa a bando non è un’area destinata all’attività agricola. L’area della Riserva è un’area naturale protetta di interesse regionale (istituita con L.R. 06/10/1997, N.29) e costituisce, nella sua interezza, una componente essenziale della rete ecologica urbana. I suoi strumenti di gestione sono il piano di assetto della riserva ed il relativo regolamento attualmente in fase di approvazione, i quali prevedono per le aree interessate Zona C di protezione delle aree a coltivazione estensiva sulle quali sono state presentate schede di progetto con diversa destinazione d’uso, come la rinaturalizzazione delle aree con interventi di forestazione. Dunque, parti delle particelle messe a bando sono costituite da bosco ripariale, che, per legge, non possono essere intaccate dall’attività agricola.
4. L’area costituisce una parte della piana alluvionale del Fiume Aniene e viene allagata regolarmente in occasione delle piene periodiche del fiume, che sono state 5 negli ultimi venti anni. Preservare la continuità e la mobilità laterale dei corsi d’acqua è fondamentale per garantire la sicurezza idro-geologica dell’alveo, per lo scambio di nutrienti e per il mantenimento della falda.

I lotti inseriti nel bando sono quindi da più di vent’anni valorizzati dai cittadini e dalle realtà che operano per pulire, valorizzare e custodire questo territorio, puntando ad una fruizione responsabile e educativa di un’area naturale PROTETTA. Area che, per ‘opportunismo’ viene raccontata come dismessa e degradata, ma che ospita tantissimi progetti di aggregazione e di tutela ambientale: Attività di educazione ambientale, Progetti di Orticoltura Sociale, Passeggiate e Trekking, Centri estivi, Attività ed eventi ludico – motori, Attività di ricerca scientifica in collaborazione con enti ed università, Attività di piantumazione e riforestazione urbana e molto altro.
Il bando è nato senza alcuna consultazione con queste realtà e con il territorio, e nonostante le tante incongruenze emerse e la richiesta di uno stralcio immediato, le istituzioni si sono dimostrate ferme a proseguire nella ricerca di un privato cui affidare i terreni. Noi, come associazioni, cittadine e cittadini vogliamo fermare la logica del profitto in una Riserva Naturale che deve rimanere bene comune appartenente a tutta la libera cittadinanza.

Il prossimo appuntamento è Domenica 14 Gennaio alle ore 10.00 presso il CSOA LA TORRE in Via Bertero 13 a Roma.

 

I LIBRI DI ANTONIO BARCELLA

Fuga oltre le Colonne d'Ercole

Libreriauniversitaria.it
Mondadori Store
La Feltrinelli
Vertigo Bookshop
Amazon (15,10 €)

Il quinto Evangelista

Amazon (11,96 €)

Tre nel sessantotto

Amazon (11,44 €)

La collera del cielo

Amazon (11,44 €)

Là dove il fiume volge verso il mare

Amazon (9,36 €)

Articoli letti: 3006201    

clicca mi piace su Facebook

 

Tutti i libri di Antonio Barcella sono acquistabili con la “carta del docente” o con il “bonus cultura

www.collianiene.org - © copyright riservato - riproduzione vietata

Redazione giornale web 331-1333652

 

 

IN PRIMO PIANO

IX edizione del Concorso Letterario Caterina Martinelli

Book Crossing ‘fai da te” presso la sala Mario Falconi in Largo Nino Franchellucci, 69 (dietro la Coop). Ogni giorno dalle 16,00 alle 19,00 e durante le aperture straordinarie della sala Falconi potrete prelevare il vostro libro gratuitamente e senza alcuna tracciatura. Tanti libri tutti per te.

I nostri soci Sostenitori
Questo spazio può essere tuo aderendo come Socio Sostenitore all'Associazione Vivere a Colli Aniene. Leggi come è possibile dare il tuo sostegno
L'associazione Vivere a Colli Aniene cerca persone volontarie che vogliano cimentarsi nel giornalismo, nel sociale e nella cultura a titolo gratuito. Per ulteriori informazioni rivolgersi a associazione@collianiene.org