Home  A.C. Vivere a Colli Aniene Territorio Segnalazioni Newsletter Le vostre e-mail Fotografie Archivio Notizie Libri Concorso Letterario

Opinioni diverse a confronto: “Il parco naturale della Cervelletta va lasciato in pace”

22 marzo 2024 - Tutte le opinioni possono essere valide ed hanno una loro ragione purché siano espresse in maniera civile evitando eccessi. Poi saranno i lettori a stabilire che cosa è meglio per il nostro territorio. Se ieri abbiamo pubblicato un articolo di un lettore in cui si esaltava la socialità e il volontariato, oggi ne pubblichiamo uno di un’altra persona che reputa che un parco naturale debba essere lasciato alla crescita naturale della vegetazione. Noi crediamo che la posizione migliore sia la via di mezzo, ossia lasciare che sia RomaNatura con i suoi esperti botanici ad occuparsi del parco tutelando la flora presente ma evitando che diventi una jungla impercorribile. Non dimentichiamo che proprio la vegetazione incontrollata, che attecchisce sul tufo della struttura, ha già portato danni alla torre medievale e sta ora attaccando le mura del casale.

Ecco il testo del messaggio ricevuto dal lettore: «Trascrivo parte di un articolo apparso su "Collianiene.org" del 21 marzo, dal titolo: "Parco naturale della Cervelletta. Ivan e Bianca, volontari sensibili e disponibili".

"Ormai all’interno del parco veniamo attratti da una coppia intenta a fare grandi pulizie, che avevamo salutato e conosciuto qualche mese prima. Erano Ivan e Bianca. Ci avviciniamo e notiamo che dalla scorsa volta avevano pulito gli argini del ruscello in un buon tratto.
Ci siamo congratulati con loro per la costanza dell’iniziativa. Con la loro laboriosa opera avevano già liberato molti alberi dall’edera che si ramifica intorno agli alberi e li soffoca e pulito un buon tratto degli argini del ruscello dalla vegetazione selvaggia che li copriva.
I Sig.ri Ivan e Bianca sono marito e moglie, amanti della natura. Di fronte alle nostre curiosità ci hanno confidato che ogni mattina arrivano presto al parco, con un carrellino, armati di attrezzi per disboscare, comprati da loro, si mettono con santa pazienza a tagliuzzare i rovi e verso le undici ritornano a casa contenti di aver fatto qualcosa per il sociale.
Bisogna ammettere che nella parte liberata si riesce ad intravedere il corso dell’acqua pulita nel ruscello e addirittura la veduta si allarga sui prati circostanti".

E riporto il giusto commento di un lettore: "Credono di far bene, ma sciupano ciò che è naturale. Una riserva naturale deve essere naturale, la mano dell'uomo si deve vedere il meno possibile. Un corso d'acqua nascosto deve restare nascosto. La bellezza, l'emozione, sono nello scoprirlo. E non è vero che l'edera soffoca le piante. Bianca e Ivan, nonché l'autore dell'articolo non sono ben informati".

Il lettore ha perfettamente ragione. Io ai "volontari sensibili e disponibili", desiderosi di "tagliare e disboscare", vorrei dare un consiglio spassionato: lasciate in pace il parco naturale della Cervelletta che, vi assicuro, non ama l'antropizzazione, e se volete fare qualcosa di "utile per il sociale", fatevi un giro per le strade di Colli Aniene e liberate i marciapiedi dalle erbe spontanee, spesso bellissime a vedersi, ma che alle volte costringono le persone a camminare nella strada, col rischio d'essere investite dalle macchine, e spesso precludono la visibilità agli automobilisti. Potreste cominciare da Via Urbano Ciocchetti, dove un gigantesco rovo occupa tutto il marciapiede arrivando a adagiarsi sulla strada. Ma di lavoro da fare ce n'è veramente tanto. Ve ne saranno grati gli abitanti del quartiere.
by Renato Pierri
»

 

I LIBRI DI ANTONIO BARCELLA

Fuga oltre le Colonne d'Ercole

Amazon (15,10 €)

Il quinto Evangelista

Amazon (11,96 €)

Tre nel sessantotto

Amazon (11,44 €)

La collera del cielo

Amazon (11,44 €)

Là dove il fiume volge verso il mare

Amazon (9,36 €)

Racconti e leggende all’ombra della Torre della Cervelletta

Amazon (8,32 €)

Articoli letti: 3003599    

clicca mi piace su Facebook

   

Tutti i libri di Antonio Barcella sono acquistabili con la “carta del docente” o con il “bonus cultura

www.collianiene.org - © copyright riservato - riproduzione vietata

Redazione giornale web 331-1333652

 

 

IN PRIMO PIANO

IX edizione del Concorso Letterario Caterina Martinelli

Book Crossing ‘fai da te” presso la sala Mario Falconi in Largo Nino Franchellucci, 69 (dietro la Coop). Ogni giorno dalle 16,00 alle 19,00 e durante le aperture straordinarie della sala Falconi potrete prelevare il vostro libro gratuitamente e senza alcuna tracciatura. Tanti libri tutti per te.

I nostri soci Sostenitori
Questo spazio può essere tuo aderendo come Socio Sostenitore all'Associazione Vivere a Colli Aniene. Leggi come è possibile dare il tuo sostegno
L'associazione Vivere a Colli Aniene cerca persone volontarie che vogliano cimentarsi nel giornalismo, nel sociale e nella cultura a titolo gratuito. Per ulteriori informazioni rivolgersi a associazione@collianiene.org