Home  A.C. Vivere a Colli Aniene Territorio Segnalazioni Newsletter Le vostre e-mail Fotografie Archivio Notizie Libri Convenzioni Concorso Letterario

“Lista Rossa” Italia Nostra - Tanti i beni culturali in pericolo tra cui il Casale della Cervelletta

9 ottobre 2018 - Italia Nostra ha presentato la 2ª edizione della “Lista Rossa”, un nuovo censimento del patrimonio culturale italiano in pericolo. Attraverso le 200 sezioni presenti da Nord a Sud del Paese, l’associazione ha avviato un’ulteriore mappatura, per monitorare lo stato in cui versano beni artistici e architettonici, beni comuni o paesaggi in abbandono o bisognosi di tutela, siti archeologici meno conosciuti, centri storici, borghi, castelli, palazzi, chiese, singoli monumenti in pericolo. La nuova lista (che si aggiunge alla prima del 2011/2012) e che sarà costantemente aggiornata, parte con oltre 40 siti “in pericolo”, campanelli di allarme che mettono in evidenza come il nostro patrimonio, in ogni parte d’Italia, necessiti di cura, tutela e risorse per essere conservato, valorizzato e riconsegnato alla popolazione.
Tra i siti più a rischio, la “Fabbrica Alta” di Schio (Vicenza), le “Scuderie di Villa Ada Savoia” a Roma, il “Borgo di Fogliano” a Latina, il “teatro e il tempio di Apollo” nell’area archeologica della città antica di Teano (Caserta), le “Torri costiere” di Sinis Cabras in Sardegna. In questo elenco figura un monumento a noi molto caro perché rappresenta un simbolo del nostro territorio: il Casale della Cervelletta. Per chi ancora non lo conoscesse, si tratta di un casale gentilizio fortificato del XVII secolo con una torre medievale del XIII al centro di una vasta tenuta agricola, attualmente chiuso e in stato di abbandono. L’accesso è interdetto per motivi di sicurezza e il manufatto storico corre il rischio di occupazione abusiva. È in costante peggioramento dello stato di conservazione dell'immobile visto che non è stato soggetto ad efficaci interventi manutentivi dall'atto di acquisizione da parte di Roma Capitale risalente al 2001. È un bene vincolato ai sensi della L.1089/1939 per la tutela delle cose d’interesse artistico o storico.
È solo grazie al lavoro e alla perseveranza del Coordinamento Uniti per la Cervelletta e dell’Associazione Vivere a Colli Aniene se questo bene della comunità non è finito nel dimenticatoio ed è sottoposto continuamente all’attenzione di organismi che si occupano di tutelare i beni culturali. L’obiettivo unico ed evidente di queste due associazioni è quello di “salvare la Cervelletta” per restituirla alla comunità e faranno del tutto per portare questo problema sulle scrivanie di chiunque può e deve fare qualcosa ad iniziare da chi ha vinto la campagna elettorale sfruttando il tema del degrado del Casale della Cervelletta ed ora lo ignora volutamente. Per fortuna non siamo soli. Anche nel Consiglio Comunale del Campidoglio si susseguono le mozioni per far ricordare a tutti ma soprattutto al mondo politico gli impegni presi e mai mantenuti con i cittadini per la difesa e la conservazione di questo bene storico-culturale.
Ben vengano anche gli interventi del FAI (votate, siete ancora in tempo!) e di Italia Nostra per ridestare l’attenzione dell’opinione pubblica su quello che è un emblema del territorio del tiburtino e memoria storica dell’agro romano e delle sue battaglie contro la malaria.
Non dobbiamo poi dimenticare che l’edificio storico e il suo parco naturale, presentano indiscutibili potenzialità in termini di riuso per attività di interesse pubblico e di sviluppo dell’economia locale. Nel corso della scorsa estate si è svolta in un’area adiacente al Casale una rassegna cinematografica all'aperto che ha richiamato un notevole pubblico ed ha potuto “ammirare” il Casale abbandonato ed il suo parco.

Presto diffonderemo i dati del FAI - I Luoghi del Cuore e le tantissime firme raccolte per il Casale della Cervelletta. Vedrete che il risultato sarà un'autentica sorpresa. Continuate a votare c'è tempo fino alla fine di novembre per farlo on-line.

Antonio Barcella
www.collianiene.org
news@collianiene.org

Articoli letti: 1980567  
se apprezzi questo sito internet clicca mi piace su Facebook

6° Concorso Letterario Caterina Martinelli

scaduto il 30 aprile 2018 - scarica il regolamento

 

www.collianiene.org - © copyright riservato - riproduzione vietata

Redazione giornale web 331-1333652

 

IN PRIMO PIANOCONCORSO LETTERARIO CATERINA MARTINELLI

6° edizione (2018) Regolamento
5° edizione (2017)
4° edizione (2016)
3° edizione (2014-2015)
2° edizione (2013)
1° edizione (2012)

I nostri soci Sostenitori
Questo spazio può essere tuo aderendo come Socio Sostenitore all'Associazione Vivere a Colli Aniene. Leggi come è possibile dare il tuo sostegno
Questo spazio può essere tuo aderendo come Socio Sostenitore all'Associazione Vivere a Colli Aniene. Leggi come è possibile dare il tuo sostegno
L'associazione Vivere a Colli Aniene cerca persone volontarie che vogliano cimentarsi nel giornalismo, nel sociale e nella cultura a titolo gratuito. Per ulteriori informazioni rivolgersi a associazione@collianiene.org