Home  A.C. Vivere a Colli Aniene Territorio Segnalazioni Newsletter Le vostre e-mail Fotografie Archivio Notizie Convenzioni Concorso Letterario

Inefficacia e inefficienza dei Lavori Pubblici nel IV Municipio

25 novembre 2019 - Basta guardarsi un po’ intorno per capire che quanto stiamo affermando è completamente vero ma noi dimostreremo con i fatti l’inefficienza, l’inefficacia e a volte l’incapacità di fornire livelli adeguati di servizi ai cittadini. Questi giorni abbiamo evidenziato spesso degli edifici scolastici colabrodo di Colli Aniene dove parlare di programmazione degli interventi è quantomeno utopistico. Quel che è peggio è che gli uffici addetti ad eseguire gli interventi necessari di manutenzione, in molti casi, non rispondono neppure ai solleciti dei Dirigenti Scolastici che vogliono informarsi sulla tempistica degli interventi. In una qualsiasi metropoli Europea si approfitta della pausa estiva, quando le scuole sono vuote, per approntare i lavori necessari ed improrogabili. Invece qui da noi si riescono a creare disagi ai cittadini pur conoscendo quello a cui si va incontro. È il caso della scuola Tullio De Mauro, dove diverse classi sono state trasferite presso la Italo Calvino dallo scorso anno scolastico per via del mancato ripristino dell’impianto di riscaldamento guasto. Situazione ora aggravata dalle infiltrazioni d’acqua che sono state rilevate nell’edificio della succursale. A dimostrazione della scarsa o mancante manutenzione nelle scuole, è notizia di questi giorni che ben quattro scuole del quartiere soffrono per infiltrazioni d’acqua e che per la materna Franceschini si sta facendo la corsa agli interventi dopo che una relazione della ASL ne “consigliava” la chiusura. Tutti edifici di cui si conosce la precarietà ma non si fa nulla per sistemarla.

Passiamo agli allagamenti puntuali delle strade di Colli Aniene. Qualche giorno fa l’assessore Grifalchi scriveva in un post Facebook in merito alla pulizia di tombini e caditoie: “Seguiranno altri interventi in altri quartieri tra cui Colli Aniene e Casal Bertone dove anche qui abbiamo situazioni di impianti fognari mal progettati” . Dichiarazioni che lasciano perplessi e sconcertati. Qui bisogna ripartire dagli incontri in Commissione Lavori Pubblici dove è stato sempre sostenuto che l’impianto fognario di Colli Aniene funziona perfettamente (leggere i verbali) e che i problemi derivavano principalmente dalla mancata manutenzione dell’impianto. Purtroppo, anche qui dobbiamo evidenziare tutte le inutili segnalazioni fatte dai cittadini su caditoie e tombini intasati che da anni sono state completamente disattese nonostante gli incontri con l’assessore Grifalchi, con il SIMU e le segnalazioni fatte al sistema “io segnalo” del Comune di Roma che si bloccano quando arrivano al IV Municipio. Se l'assessore Grifalchi è veramente sicuro che l'impianto fognario di Colli Aniene è stato mal progettato perchè non presenta un progetto per sistemarlo attigendo le risorse al fondo per il riassetto del territorio ?

In relazione alle pessime condizioni del manto stradale è sufficiente rilevare che nel nostro sondaggio del mese di ottobre è risultato che il servizio pubblico più scadente sarebbe la manutenzione di strade e marciapiedi (30%). Del resto come si può ignorare che la superficie asfaltata ha raggiunto ormai un livello di degrado tale da rappresentare un vero pericolo per le persone e le automobili? Rattoppi ripetuti e l’asfalto ammalorato rendono insidiosa la guida dei veicoli mentre le crepe e le buche sui marciapiedi attentano agli arti dei pedoni. In alcuni punti del quartiere, dove transitano gli autobus, si è creato una specie di binario per il cedimento della superficie asfaltata.

Vogliamo parlare poi degli interminabili lavori stradali di raddoppio della via Tiburtina, o di quelli di via di Grotta di Gregna con i suoi disservizi sui residenti di una larga fetta del quartiere per interruzione continue di gas, alimentazione elettrica e linee di telecomunicazione, oppure dobbiamo evidenziare le ripercussioni sul traffico dei lavori di abbattimento della tangenziale dovute alla continua variazione delle strade alternative percorribili?

Questi elencati sono solo alcuni dei tanti disagi che il cittadino di questa zona di Roma è costretto ad affrontare ogni giorno e quasi tutti portano ad individuare le responsabilità nell’ufficio SIMU del IV Municipio e sulle disposizioni impartite da chi ha la delega per i Lavori Pubblici di questo territorio. In un’azienda privata sarebbe stata già chiesta ragione di questa inefficienza ed inefficacia ma nel pubblico le cose continuano ad andare avanti come è tradizione.

Articoli letti: 1581295  
se apprezzi questo sito internet clicca mi piace su Facebook

 

www.collianiene.org - © copyright riservato - riproduzione vietata

Redazione giornale web 331-1333652

 

IN PRIMO PIANOCONCORSO LETTERARIO CATERINA MARTINELLI

Vai alla pagina dedicata al Premio Letterario

Book Crossing ‘fai da te” presso la sala Mario Falconi in Largo Nino Franchellucci, 69 (dietro la Coop). Ogni giorno dalle 16,00 alle 19,00 e durante le aperture straordinarie della sala Falconi potrete prelevare il vostro libro gratuitamente e senza alcuna tracciatura. Tanti libri tutti per te.

I nostri soci Sostenitori
Questo spazio può essere tuo aderendo come Socio Sostenitore all'Associazione Vivere a Colli Aniene. Leggi come è possibile dare il tuo sostegno
L'associazione Vivere a Colli Aniene cerca persone volontarie che vogliano cimentarsi nel giornalismo, nel sociale e nella cultura a titolo gratuito. Per ulteriori informazioni rivolgersi a associazione@collianiene.org